Aeternum Albino Luciani. Papa Giovanni Paolo I: da uomo a beato

Si terrà il prossimo 2 settembre, presso la Basilica di San Marco Evangelista in Campidoglio a Roma, l’incontro “Aeternum Albino Luciani. Papa Giovanni Paolo I: da uomo a beato”; una celebrazione dedicata alla memoria di Papa Giovanni Paolo I – in occasione della sua prossima beatificazione che avverrà il 4 settembre 2022 – organizzata dall’Associazione dei Veneti a Roma, in collaborazione con l’Associazione dei Bellunesi nel Mondo, sezione di Roma, con il patrocinio della Regione Veneto.

Domenica 4 settembre, infatti, prima domenica dopo l’estate, a San Pietro, Papa Francesco proclamerà beato Giovanni Paolo I, al secolo Albino Luciani, bellunese, vescovo di Vittorio Veneto e Patriarca di Venezia, il sesto dei Pontefici del Novecento per i quali è stata introdotta la Causa di beatificazione e canonizzazione, che ha portato già al culto della Chiesa universale Pio X, Giovanni XXIII, Paolo VI e Giovanni Paolo II.

Il ricordo del pontefice Veneto sarà il fulcro dell’evento curato dal Professor Paolo Scandaletti, che ne sarà anche il moderatore; con degli interventi dedicati al ricordo di Albino Luciani  e delle testimonianze illustri.

Saranno affidati alla Dottoressa Aurora Colladon, Presidente dell’Associazione dei Veneti a Roma i saluti iniziali e le conclusioni, a cui seguiranno i saluti dell’Architetto Oscar De Bona, Presidente dell’Associazione dei Bellunesi nel mondo (ABM) e dell’Unione Nazionale Associazione Immigrati e Emigrati (UNAIE).

Paolo Scandaletti introdurrà il convegno e le relazioni di S.E. Cardinale Beniamino Stella, postulatore della causa di beatificazione di Papa Giovanni Paolo I, della Professoressa Iria Tancon, pronipote brasiliana di Papa Giovanni Paolo I e del Dottor Loris Serafini, membro del comitato scientifico della Fondazione Vaticana Giovanni Paolo I e Direttore della Fondazione Papa Giovanni Paolo I e del Museo-Casa natale di Albino Luciani di Canale D’Agordo.

L’incontro avrà anche un momento dedicato all’arte a cura del maestro Roberto Di Costanzo: l’artista, ritrattista ed illustratore donerà a Sua Eminenza Cardinale Angelo De Donatis, Titolare della Basilica di San Marco Evangelista in Campidoglio un’opera a pastello e sanguigna, che verrà svelata durante la celebrazione, che ritrae fedelmente il pontefice sorridente.

Il disegno di grandi dimensioni utilizza la tecnica dei maestri del Rinascimento che Di Costanzo attualizza ed elabora con passaggi di linee fitte e misteriose.

Saranno esposti, inoltre, dei bozzetti di arte sacra preparatori alla sua ultima esposizione su una Via Crucis a Roma, tenutasi presso la Chiesa di San Gregorio Nazianzeno, inserita all’interno del complesso di Palazzo Valdina, sede degli uffici della Camera dei Deputati.

Un incontro dedicato ad Albino Luciani, nel suo percorso da uomo a beato.