La Storia della Torta Sacher

La paternità della Original Sacher-Torte va attribuita al suo inventore, il pasticcere Franz Sacher che nel luglio del 1832 a Vienna (all’età di soli 16 anni) creò questo straordinario dolce quando ancora era solo un apprendista pasticcere al servizio del principe Klemens von Metternich-Winneburg (cancelliere di Stato dell’Impero austriaco).

Quel lunedì estivo Franz Sacher stava sostituendo un pasticcere che era malato e, su richiesta del principe, doveva preparare un dolce per i suoi ospiti. Quella fu la grande e storica occasione in cui Franz Sacher mise in mostra il proprio grande talento creando uno dei dolci più famosi della storia della pasticceria. Si tratta di un dolce realizzato con un doppio strato di pan di spagna al cioccolato inframezzato da abbondante marmellata di albicocche come ripieno. La torta viene poi interamente glassata con cioccolato fondente di alta qualità.

Col trascorrere degli anni la Sacher-Torte Originale si è diffusa in tutto il mondo. I pasticceri di ogni latitudine del mondo hanno cercato di riprodurla in mille modi diversi, non tutti con risultati eccellenti per la verità. La ricetta originale effettivamente rimane un mistero anche perchè viene custodita nelle segrete cucine dell’hotel Sacher. La glassa luccicante quasi a specchio è proprio uno dei marchi di fabbrica di questa torta formata da un bel disco di cioccolato al latte solido. Ormai quasi tutte le pasticcerie italiane la producono ma ovviamente solo quella originale ha un sapore unico e inconfondibile. Una torta sacher è tale solo se  viene servita con una crema densa abbondante, in grado di bilanciare la consistenza secca.

In circolazione circolano molte versioni contraffatte non è un caso che la detenzione del marchio “The Original Sachertorte” sia stato oggetto di una aspra contesa legale tra l’Hotel Sacher e Demel Bakery. La battaglia si è poi conclusa con la vittoria dell’Hotel Sacher che è riuscito così ad ottenere i diritti legali per l’uso del marchio “The Original Sachertorte”.

Come Preparare la Sacher

Sono decine le ricette diverse per preparare le torte Sacher. Il Sacher Cook Book, pubblicizzato da Alexandra Gürtler (la famiglia Gürtler gestisce l’Hotel Sacher da decenni) assicura che la sua ricetta semplificata si avvicina molto a quella originale. Gli ingredienti sono adatti per una forma di torta con un diametro da 22 a 24 cm: Burro (temperatura ambiente), zucchero a velo, mezzo baccello di vaniglia, uova, cioccolato al latte o fondente, zucchero semolato, farina 00, marmellata di albicocche, burro e farina per la forma della torta e panna montata come guarnizione.

Dove Mangiare Una Torta Sacher

Se per caso fai tappa in Austria, una visita a uno dei Sacher Café è d’obbligo. Proprio in questi luoghi potrai gustare la torta originale nei caffè degli hotel Sacher di Vienna e Salisburgo e anche nei caffè Sacher di Graz e Innsbruck. C’è invece un’altra possibilità che ti permette di godertelo in quasi ogni parte del mondo. Sul sito Iltuofornaio.com è possibile trovare la torta disponibile in diversi diametri e prezzi così come è possibile acquistare diversi altri prodotti della tradizionale pasticceria italiana. Le torte vengono inviate al destinatario in eleganti scatole personalizzabili a piacere, con l’inserimento, ad esempio, di loghi o brevi messaggi. Il processo di produzione della torta è completamente artigianale e utilizza gli stessi ingredienti sin dalla sua creazione. Si tratta di un laboratorio che produce migliaia di torte buonissime ogni anno. La tradizione vuole che la Torta Sacher venga servita ad una temperatura di 16-18 ° C e accompagnata da panna montata non zuccherata e una tazza di buon caffè o tè, e non deve essere conservata in frigorifero.