“Di storie e di matite” il 12 febbraio a Pordenone

A PORDENONE IL PRIMO APPUNTAMENTO CON GIANLUCA BUTTOLO, ILLUSTRATORE UDINESE COAUTORE CON HISHAM MATAR DE “IL LIBRO DI DOT” DOMANI, MERCOLEDI’ 12 FEBBRAIO, ALLE 18.15 NELLA SEDE DI CGN, APERTO A TUTTI.

Prende il via domani, mercoledì 12 febbraio, a Pordenone il “viaggio” delle anteprime di Dedica: con l’incontro “Di storie e di matite”, aperto a tutti con ingresso libero, in programma alle 18.15 nella sede Mare Verde di Servizi Cgn, che organizza l’iniziativa insieme a Thesis, l’illustratore e fumettista udinese Gianluca Buttolo parlerà con il curatore del festival Claudio Cattaruzza non solo del prossimo protagonista di Dedica ma anche del “dietro le quinte” del “fare fumetto”. Co-autore de Il libro di Dot, scritto e disegnato a quattro mani con Matar, Gianluca Buttolo, udinese, è stato recentemente fra i protagonisti di Lucca Comics 2019, dove ha presentato il suo ultimo lavoro, dedicato a Michelangelo Buonarroti. L’incontro con questo apprezzato artista friulano darà modo di conoscere dunque anche la sua opera, tecniche e strumenti preferiti. Buttolo collabora da tempo con diverse testate giornalistiche ed editori italiani e stranieri, disegnando anche per il teatro. Nel 2015 ha pubblicato La scelta, graphic-novel che ripercorre le vicende legate alla figura dell’avvocato Giorgio Ambrosoli, nel 2017 Il libro di Dot, nel 2019 Michelangelo. Il conflitto della Sistina. Sempre domani, rivolto ai bambini e collegato a “Il libro di Dot”, in mattinata si terrà il laboratorio “Tutti i punti del mondo”, e con Maria Balliana, per le scuole primarie di Pasiano di Pordenone.