Sabato 17 settembre il convegno di volontariato nazionale per riflettere sull’etica della donazione

Che cosa pensano le religioni monoteiste della donazione di sangue e tessuti umani da persone vive? A fare chiarezza sarà Avis Comunale Bergamo attraverso il convegno di volontariato nazionale Etica della donazione da vivente”, sabato 17 settembre 2022 presso la Sala Conferenze Avis Bergamo in via Leonardo Da Vinci, 4, Bergamo.

Oscar Bianchi, Presidente di Avis Regionale Lombardia, introdurrà il convegno e affiderà, poi, a Gianpietro Briola, Presidente AVIS Nazionale, l’illustrazione del Codice Etico di AVIS Nazionale. Prenderanno quindi la parola i massimi esperti della materia, in rappresentanza della propria religione di riferimento che approfondiranno il senso morale dell’utilizzo degli organi e dei tessuti umani nell’ottica delle religioni monoteiste: islamica, ebraica riformata, ortodossa romena, cristiana evangelica e cristiana cattolica. A chiusura del seminario si svolgerà il dibattito, moderato da Don Michelangelo Finazzi, Direttore dell’Ufficio Diocesano Pastorale della Salute, e concluderà il convegno il Mons. Giulio Dellavite, Segretario Generale della Curia Vescovile di Bergamo, presentando le motivazioni al dono comuni alle religioni monoteiste.

“Ciò che vorremmo concludere – sottolinea il Presidente di Avis Comunale Bergamo, Paolo Comana – è l’individuazione delle motivazioni a donare, da vivente, i propri sangue e organi, così da condividere con le associazioni i valori da porre a fondamento dei messaggi di sensibilizzazione da rivolgere alla popolazione. In sala avremo i rappresentanti delle Sedi Nazionali di AVIS, CRI, FIDAS, FRATRES, ADISCO, ADMO, AIDO e CSV, a testimonianza dello stretto legame che unisce e accomuna le associazioni di volontariato consorelle di Avis, legame quest’anno ancora più forte, grazie a Bergamo insignita del titolo di Capitale Italiana del Volontariato 2022”.

Gratuita e aperta al pubblico (fino all’esaurimento dei posti disponibili, su prenotazione tramite il sito www.avisbg.it), la giornata di approfondimento, che vede la partecipazione di Avis Nazionale, Avis Regionale Lombardia e Avis Provinciale Bergamo (con il patrocinio di Bergamo Capitale Italiana del Volontariato 2022 e del Comune di Bergamo e il sostegno di CSV Bergamo e Fondazione della Comunità Bergamasca Onlus), si svolgerà dalle 10.30 alle 16 ca. e gli interventi verranno trasmessi anche online, in diretta sui canali Facebook e YouTube di Avis Comunale Bergamo, oltre che tradotti nella Lingua dei Segni Italiana LIS, per permettere a più persone possibile di partecipare.

IL PROGRAMMA DEL CONVEGNO – Sabato 17 settembre, Sala Conferenze Avis Bergamo – Via Leonardo da Vinci, 4, Bergamo e online

10,30 – Insediamento Presidenza e saluti istituzionali

10,50 – Artemio Trapattoni – Presidente Avis Provinciale Bergamo

11,00 – Oscar Bianchi – Presidente Avis Regionale Lombardia – “Introduzione al convegno”

11,25 – Gianpietro Briola – Presidente Nazionale Avis – “Codice etico di Avis” (da remoto)

11,50 – Usama El Santawy – Comunità Islamica – “L’ottica Islamica”

12,15 – Rav Sylvia Rothschild – Comunità Ebraica Riformata – “L’ottica Ebraica Riformata” (videoregistrazione)

12,40 – Teologo della Chiesa Ortodossa Romena – “L’ottica Ortodossa Romena”

13,05 – Sospensione per ristoro

14,00 – Italo Pons – Pastore della Comunità Cristiana Evangelica – “L’ottica Evangelica”

14,25 – Mons. Maurizio Chiodi – Pontificia Accademia per la Vita – “L’ottica Cattolica Romana”

14,50 – Don Michelangelo Finazzi – Direttore Ufficio diocesano pastorale della salute – “Moderatore”

15,00 – Dibattito

16,00 – Mons. Giulio Dellavite – Segretario Generale Curia Vescovile Bergamo – “Conclusioni”