L’Art Director Internazionale Maximo De Marco diffida la proprietaria di Villa Paola dopo le dichiarazioni diffamatorie e false nei suoi confronti!

L’Art Director , Premio Cavallo D’Argento RAI , Maximo De Marco in merito alle dichiarazioni rese dalla Sig.ra Ida Cesiri di Villa Paola, pubblicate il 14 giugno u.s. sul web magazine City Rumors Abruzzo, in relazione al progetto Gay Factory Summer Village e allo sportello SOS OMOFOBIA POINT così risponde:

“Mi vedo costretto a replicare alla Sig.ra Ida Cesiri, la quale ha inteso negare il mio ruolo di ideatore e organizzatore dell’evento Gay Village, affermazione palesemente falsa, come dimostra la circostanza che i contratti stipulati con lo staff dell’evento e, soprattutto, con la stessa Sig.ra Ida Cesiri sono stati da me sottoscritti in qualità di Presidente della Canal G Onlus Organizzazione GLBTQ NO PROFIT.

 

Inoltre, fatto ancor più grave, nell’articolo in contestazione, la Sig.ra Cesiri ha denigrato la mia persona con calunniose illazioni circa la mia presunta condotta asseritamente definita illecita, contraria ai fini sociali perseguiti dal progetto e, addirittura, accusandomi falsamente di inverosimili attività intimidatorie verso gli ospiti del nuovo villaggio gay di Villa Paola.

Tali accuse, del tutto generiche e prive di alcun riferimento fattuale, sono gravemente lesive della mia immagine e della mia professionalità di Art Director, nota a livello nazionale e internazionale. Per tali ragioni ho già conferito mandato al mio legale, l’Avv. Stefano Dell’Osa, al fine di procedere, a tutela dei miei diritti, nei confronti di tutti i responsabili dei fatti oggetto del presente comunicato”