“Fuliggine” è il nuovo singolo di Samuele Proto

È il racconto di un sentimento personale e la liberazione da ciò che lo rende infelice quello di Samuele Proto in “Fuliggine”, il nuovo singolo in uscita oggi 20 maggio per Shed626. 

Se nel singolo precedente “Fragili Rose” il cantautore mischiava suoni R&B e blues a quelli più pop, in “Fuliggine” le sonorità sono più elettriche e il sound molto “americano”, vicino a quello di una ballata rock. 
Nel brano viene utilizzata una scrittura molto descrittiva, infatti: Il concetto generale viene raccontato attraverso l’immagine di una ragazza, un’attrice che si trova a dover recitare su un palco la poesia scritta per il suo amore, un amore però opprimente. Proprio nel momento della lettura appare tra il pubblico proprio la persona a cui aveva dedicato quella poesia, la protagonista si trova cosi faccia faccia difronte ai suoi turbamenti e la dinamica e l’atmosfera della canzone la portano nel finale a liberarsi di ciò che aveva dentro. Una nuova energia, un nuovo inizio“, spiega Samuele Proto.

La copertina, realizzata in collaborazione con l’artista romana Giulia Gaia Rossi, fa parte di un progetto artistico che si sviluppa su 11 tavole uniche, ognuna legata ad ogni brano del disco, in uscita prossimamente. Se in “Fragili Rose” le formiche hanno appena cominciato a muoversi, come per simboleggiare l’inizio di un nuovo percorso discografico, in “Fuliggine” le formiche hanno creato il caos, creando quasi la forma definitiva della tavola.

https://www.instagram.com/samuele_proto/ 

CREDITI
Testo: Samuele Proto, Edoardo Rossi
Produzione: Samuele Proto
Mix e Master: Simone Papi

Voce: Samuele Proto
Chitarre: Samuele Proto
Batteria: David Pecchioli
Basso: Giovanni Cellai
Tastiere: Simone Papi
Cori: Samuele Proto

BIO

Samuele Proto, classe 1997, è cantautore fiorentino. In piena adolescenza decide di
seguire le orme del fratello maggiore e imbraccia la chitarra, all’inizio non riesce a
trovare il vero approccio con la musica ma poi vedendo un video live di John Mayer
si accende la lampadina: “questo è ciò che voglio fare da grande”.
Comincia a scrivere canzoni e non si ferma più. Nel 2015 esce Un’impronta sul cemento, brano d’esordio che gli regala le prime esperienze. In studio di registrazione Samuele impara da un grande maestro e si dedica anche alla produzione. Dopo la pubblicazione di altri due singoli arriva il 2019, anno importante che gli permette di suonare live al Duomo di Milano per Radio Italia e di vincere Deejay on stage portando il suo ultimo singolo Fukushima in Galleria in rotazione su Radio Deejay. Il disco d’esordio esce il 4 Ottobre 2019 e si chiama 33 Stradale. In tre mesi supera
i 170K streams complessivi e ad inizio del 2020 pubblica il singolo Sciamani di
Plastica
, nato con l’intento di far ondeggiare la testa. Nel 2021 inizia la sua
avventura in Shed626 dove è fondatore, produttore e anche artista. Durante l’estate
dello stesso anno pubblica Preludio e Universe, brani che compaiono nel documentario
in memoria di Davide Astori.