Come la tecnologia trasforma la moda. A Milano l’Accademia D-House aperta al pubblico per un giorno

Mercoledì 27 aprile dalle 10.00 in via Galileo Ferraris al civico 1, sede di D-house by DYLOAN, prende il via ufficialmente l’open day dell’Academy, la scuola di alta formazione per studenti e professionisti dei settori High End Luxury Fashion. L’appuntamento mira a svelare i segreti delle tecnologie più innovative e sorprendenti applicate al mondo della moda e del design.

D-house infatti è un Hub specializzato del gruppo Dyloan che ha come obiettivo fondere tradizione e innovazione all’interno del mondo della moda combinando manualità e tecnologia.

Il debutto di D-house Academy, progetto sviluppato in sinergia con Numen – Istituto di innovazione tecnologica e digitale, sarà l’occasione per aprire le porte a giornalisti, professionisti, dirigenti e studenti dei settori fashion e design che potranno toccare con mano tecnologie e materiali sostenibili e avveniristici, pilastri sempre più solidi per i maggiori brand del lusso.

 

 

 

 

 

 

 

L’evento open doors comincerà alle ore 10 con una technology experience” in cui il team dedicato ai progetti di ricerca e sviluppo guiderà gli ospiti alla scoperta di tecnologie, materiali e prodotti.

Alle 15:30, i prestigiosi partner nazionali e internazionali di D-house by DYLOAN : Coloreel, Stratasys, Shima Seiki Italia, Universal Robots, Framis Italia, Dinamica by Miko, Lineapelle, The Woolmark Company, PLEF, terranno workshop focalizzati all’esplorazione dei futuri trend di settore sul focus tecnologie innovative, materiali responsabili e sostenibilità.

La cerimonia di inaugurazione di D-house Academy è prevista per le 18:30 con un cocktail party organizzato in collaborazione con l’associazione culturale “Il Mondo in un Bicchiere” che proporrà una degustazione di vini selezionati dal Nord al Sud Italia.

La serata si concluderà con un Videomapping e Sound Show che illuminerà le mura esterne di LOM (Locanda Officina Monumentale) e capi di vestiario realizzati dai designer che collaborano con DYLOAN, tra cui Katharina Dubbick & Cissel Dubbick. La performance di Videomapping vedrà il coinvolgimento del Professore Fabio Volpi supportato dagli studenti dell’Istituto Numen Giulia Croce, Sebastiano Nicastro, Samuele Gazzonis e Laura Bignamini, mentre le ambientazioni sonore saranno curate dal Professore Fausto Intrieri e dagli studenti Domenico Palopoli, Manuel Maruca, Francesco Torraco, Jacopo Eccli e Samuele Gazzonis.

Sarà un’occasione imperdibile per immergersi nella realtà unica di D-house laboratorio urbano, dialogare e scambiare opinioni con diversi professionisti e aprire la mente al futuro delle tecnologie applicate al fashion e al design.