Cinquanta passi all’indietro, la prima raccolta poetica di Luca Favaro

“Quando si cammina all’indietro non si vede dove si sta andando. Non si sa quale direzione prendere, a volte indovinando la via, altre cozzando contro gli ostacoli, altre ancora uscendo di strada. In ogni caso, si riparte senza stancarsi mai di riprovare, di ricominciare. Cinquanta passi all’indietro, è un cammino a ritroso attraverso relazioni, emozioni e sentimenti spesso in contrasto tra loro, ma che, nel bene e nel male, indicano una via verso una meta che se in alcuni momenti appare nitida e sicura, in altri scompare e si fa incerta.”

BIOGRAFIA

Luca Favaro, nato a Treviso, vive a Thousand Oaks, California. Ha pubblicato tre raccolte di racconti, e il fortunato romanzo Il tempo senza ore (Nulla Die 2015), primo classificato al Premio Prunola 2017, primo classificato al Premio Il lato notturno della vita 2017, premio speciale della Giuria all’IBRSC di Belluno 2016, e dalla quale è stata ricavata l’omonima rappresentazione teatrale. Cinquanta Passi all’indietro è la sua prima raccolta di poesie.