Tonitto 1939 Ambasciatore dell’Italia a Dubai per la Gulfood 2022

Dal 13 al 17 febbraio Tonitto 1939, l’azienda produttrice di gelati e leader in Italia per il Sorbetto, sarà a Dubai come Ambasciatore dell’Italia per rappresentare il gelato italiano alla Gulfood 2022, la fiera internazionale di riferimento del Medio Oriente per il food&beverage. L’azienda ligure, da tre generazioni di proprietà della famiglia Dovo, sarà infatti la sola realtà tricolore a portare un prodotto tipicamente italiano come il gelato presso una delle manifestazioni fieristiche più importanti del settore e dell’anno.

La partecipazione a Gulfood 2022 si inserisce nel progetto continuo e costante di internazionalizzazione di Tonitto 1939, anche per il 2022. La realtà italiana è già presente nel mercato dell’UAE, in particolare a Dubai, ma punta, anche grazie alla visibilità che la manifestazione offre di espandersi anche in altri paesi del Medio Oriente come BahreinKuwaitArabia Saudita, ma anche Israele.

«Rappresentare il gelato italiano alla Gulfood 2022 è un onore ed una grande responsabilità. Sottolinea Alberto Piscioneri, Sales & Marketing Director Tonitto 1939 . Il Medio Oriente è uno dei mercati più interessanti sul panorama internazionale, per questo abbiamo scelto di volare a Dubai, incontrare realtà anche differenti dalla nostra possibilmente ampliando il nostro portafoglio clienti e iniziare nuove esperienze in Paesi nuovi e differenti allo stesso tempo. Anche per il 2022 l’internazionalizzazione resta uno dei nostri obiettivi principali per consolidare la posizione del brand Tonitto 1939 sul mercato estero».

Nella manifestazione internazionale Tonitto 1939 proporrà gelati che certificano la qualità del Made in Italy, ma creando gusti che si discostano da quelli del Bel Paese più vicini ai mercati angloamericani, come per esempio browniecaramello salatochocolate fudge e cheescake.

L’area del Golfo rappresenta dunque uno snodo strategico per l’intero comparto del food, trasformandosi in porta d’accesso ai mercati mediorientali e includendo alcuni dei paesi con i redditi pro capite più alti del mondo, anche grazie all’influenza dell’Expo. La Gulfood 2022 vedrà infatti la presenza, all’interno del Dubai World Trade Centre, di 120 Paesi del Mondo, più di 4000 aziende21 sale di esplorazione del cibo e più di 100 chef premiati.