Intervista a Federica D’Andrea – in radio il nuovo singolo “Due Universi”

Com’è iniziato il tuo percorso musicale?

Il mio percorso musicale è iniziato presto; fin da piccola ho sempre avuto la passione per la musica, mi piaceva cantare ed inventare canzoni!

Ad otto anni ho partecipato al 41º Zecchino d’Oro con la canzone “Batti 5” di F.Fasano e da lì non ho più smesso. Ancora oggi la musica è la mia attività principale!

 C’è stato un momento preciso nella tua vita in cui hai capito che avresti dovuto fare musica?

Più che un momento preciso, c’è stato un periodo delicato della mia vita in cui mi sono resa conto che fare musica, esibirmi davanti ad un pubblico era l’unica cosa che mi rendeva davvero felice, l’unico posto in cui mi sentivo in pace con me stessa e non avevo bisogno di nient’altro. Avevo 18 anni quando ho cominciato a chiedermi non tanto cosa avrei voluto fare da grande ma chi sarai voluta essere e la risposta l’ho trovata nella musica.

 In cosa, i tuoi brani finora usciti, sono collegati?

“Magnifico” e “Due universi” sono frutto di una collaborazione cominciata durante il lockdown con il musicista ed autore Ennio Salomone; è lui che trasforma in musica esperienze condivise, stati d’animo e tematiche che sento molto vicine.

Sicuramente in entrambi i brani si parla di amore ma con sfaccettature diverse: se in “Magnifico” prevale l’amore per se stessi, il volersi bene a prescindere da chi si ha accanto, nel mio ultimo singolo “Due universi” si racconta la storia di due personalità simili e allo stesso tempo opposte che comunque si appartengono esattamente come due pianeti che si specchiano l’uno nell’altra nonostante la lontananza!

Sono canzoni fresche, ma non banali nel contenuto.

 Com’è nata l’idea del videoclip?

Il videoclip, per la regia di Andrea Cavoli, racconta questo amore finito e poi ritrovato in modo simpatico e drammatico allo stesso tempo: la protagonista, rimasta sola, si consola con l’unica cosa che le resta di questo grande amore e cioè un orso gigante di peluche! Con lui cerca di vivere la quotidianità che le manca finché, all’improvviso, sente bussare alla porta ed a sorpresa ritorna il suo amore. Una storia a lieto fine, la certezza di appartenersi nonostante tutto ! L’idea era quella di creare qualcosa di semplice ed originale e credo che ci siamo riusciti !

Che programmi hai per i prossimi mesi?

Nei prossimi mesi vorrei concentrarmi su nuove idee musicali, concerti .. Continuerò a farmi conoscere!