Si scaldano i motori per MARCHE  FESTIVAL

Nell’orizzonte musicale delle Marche, si palesa una nuova rassegna, ‘Marche Festival’, che  prenderà il via domenica 12 dicembre (alle ore 18) presso il Teatro ‘La Fenice’ di Senigallia. Progettato da Federico Mondelci e Antonella Cecere per conto dell’Associazione ‘Le muse’,  il Festival è patrocinato dal  Comune di Senigallia e gode del sostegno di enti pubblici e privati quali Regione Marche e Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo.

In scena il famoso violinista UTO UGHI, vanto italiano e icona del concertismo internazionale (ha suonato in tutto il mondo, nei principali Festival con le più rinomate orchestre sinfoniche) che per l’occasione si esibirà con il suo Stradivari di inestimabile valore, accompagnato da una delle più blasonate orchestre da camera ‘I VIRTUOSI ITALIANI’.

Il programma prevede le ‘Quattro Stagioni’ di Antonio Vivaldi (Venezia, 1678 1741) che rappresentano la principale attrattiva della serata, anche se altrettanto invitanti sono le bellissime pagine di Tomaso Albinoni (Venezia 1671 – 1751), Arcangelo Corelli (Fusignano, 1653 – Roma, 1713) ed il celebre Concerto Grosso n. 12 ‘La Follia’ di Francesco Geminiani (Lucca, 1687 – Dublino, 1762).

L’orchestra da camera I VIRTUOSI ITALIANI è una delle formazioni più attive e qualificate nel panorama musicale internazionale. Ospite nei più importanti teatri, festival e stagioni del mondo a New York, Parigi, Vienna, si è esibita in Italia nel Concerto al Senato della Repubblica teletrasmesso in diretta da RAI 1, nel ‘Concerto per la Vita e per la Pace’ (eseguito a Roma, Betlemme e Gerusalemme e trasmesso dalla RAI in Mondovisione), nel Concerto presso la Sala Nervi in Vaticano alla presenza del Papa.

Sarà una serata in grado di lasciare un segno profondo nella sensibilità del pubblico, un’ occasione perfetta per avvicinare anche i giovani al grande repertorio barocco italiano, apprezzato in tutto il mondo.