The Fottutissimi e la sfida dell’inglese con She’s Not Enough

Disponibile su tutte le piattaforme digitali da oggi venerdì 30 luglio She’s Not Enough, il nuovo singolo dei The Fottutissimi che sorprendono i fan con la scelta della lingua inglese: “Avevamo questa canzone nel cassetto da tanti anni, l’abbiamo incisa come desideravamo e adesso è vostra. Svoltiamo verso il mondo anglofono per motivi stilistici e comunicativi, vogliamo trasmettere leggerezza e lasciamo la libera interpretazione all’ascoltatore. Ci rifacciamo alla scena rock che non utilizza artifici, agli Who e agli Jet, ci è venuto naturale fare una deviazione oltremanica. Abbiamo scelto di fare uscire il pezzo adesso per testare se il ritorno del rock, tanto decantato nell’ultimo periodo, sia effettivamente reale o un’operazione di facciata che anima le stories di Instagram e i Tik Tok. Noi facciamo sul serio e questi tre minuti ne sono la dimostrazione”.
Un pezzo potente che conferma la ricerca di un sound attuale e internazionale per la band marchigiana, senza però dimenticare le atmosfere toste di certe produzioni straniere del passato che trovano terreno fertile nei live club e nei centri sociali. Su questa base dannatamente rock, merito della mano sapiente di Mattia Priori al basso e della sensibilità musicale di Davide Lucarelli, alla chitarra e alla batteria, e della mano sapiente di Mattia Priori al basso, si inserisce la voce di Leonardo Landi, alias Lello.
La produzione è tutta italiana; è infatti Michele Bellagamba a essersi occupato di registrazione, mix e mastering. La copertina vuole risultare stridente rispetto ai canoni estetici attuali e rappresenta un immagine diversa rispetto a ciò a cui i The Fottutissimi hanno abituato chi li segue. Stravolgere le regole è la prerogativa del progetto, al momento un caso isolato che non porterà a un disco. La band è, invece, al lavoro per il videoclip di She’s Not Enough che uscirà nel mese di agosto e sul quale sono vietati gli spoiler.