“Garab”, nuovo singolo degli I Science è un inno alla riforestazione in collaborazione con l’associazione Oceanium.

Garab è il nuovo singolo della band multietnica I-Science in collaborazione con Sidibe: il gruppo guidato dalla frontwoman italiana Corinna Fiora, che ha come base operativa il Senegal, torna con questo brano prodotto in collaborazione con l’associazione ambientalista “Oceanium” di Dakar.

Inno alla natura ed all’ambiente che mette in evidenza il lavoro di riforestazione realizzato da Oceanium (150 milioni di alberi di mangrovia e circa 30.000 ettari di mangrovia riforestati!), con Garab I-Science e Mao Sidibe vogliono sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della protezione dell’ambiente, della riforestazione (anche su iniziativa privata) e sul legame tra tutti gli elementi del nostro ecosistema: 

“Senza alberi niente pioggia, senza pioggia niente raccolti, senza raccolti niente cibo per la popolazione; allo stesso modo un ecosistema sano conserva la fauna marittima e terrestre, fonte di lavoro e di sussistenza per il Senegal afferma Corinna, frontwoman degli I-Science, da sempre attivi con la loro musica in ambito di sensibilizzazione sociale, che continua “Garab in Wolof significa sia albero che medicina. Questa canzone è un incoraggiamento al maggior numero possibile di persone a piantare alberi, ancora e ancora, con persistenza. Perché sì, gli alberi guariscono la terra e le persone.”

Garab, scritto da Corinna Fiora e Mao Sidibe e composto da quest’ultimo e gli I Science, è già disponibile in streaming e download sulle principali piattaforme online, accompagnata dal videoclip sul canale YouTube ufficiale della band.