Riqualificazione della Piazza di Santa Tecla (Acireale)

MOVIMENTO SOCIALE FIAMMA TRICOLORE DI ACIREALE SEZ. “Nello Vecchio “ afferente la riqualificazione della piazza di SANTA TECLA.
Lettera protocollata al Sindaco di Acireale , Stefano Ali .

Commissario di Sezione Grasso Rosario
Addetto Stampa Pulvirenti Graziella

Con la presente, intendiamo sottoporle la pietosa condizione in cui versa la piazzetta della frazione di Santa Tecla,ove a protezione della ringhiera arrugginita e fatiscente sono state poste delle transenne. ​Rifacendoci ad un vecchio detto, ci verrebbe da dire” Paese che vai, usanza che trovi… ” perché è tristemente reale che, con l’avvento della sua amministrazione, una nuova usanza è stata introdotta nella nostra cittadina, ovvero quella di piazzare transenne come momentanea soluzione al problema, in attesa che qualcuno si decida ad intervenire. Soluzione che sarebbe idonea, solo nel caso in cui gli interventi avvenissero in breve tempo e non si protraessero per mesi o addirittura anni, come di fatto accade.

​Lo stesso triste scenario si presenta a pochi chilometri di distanza, nel borgo marinaro di Capomulini: nel lungomare di via Garitta ben 30 transenne si trovano dislocate lungo tutta la via, anche lì in attesa che si intervenga sulla ringhiera. Situazione da noi segnalata con un comunicato a lei indirizzato (Prot. n 0030604 del 13.04.021).
​ Ormai è tristemente appurato come tutte le frazioni a mare siano in stato di abbandono tutto l’anno e come sia un bruttissimo spettacolo per chi durante il periodo estivo voglia godere del nostro litorale balneare.
Per quanto sopra,

CHIEDIAMO

alla S.V. di disporre urgentemente al ripristino delle regolari condizioni di sicurezza del sito in oggetto.