“Senza meta” un omaggio a Rino Gaetano per il nuovo singolo dei Carbodrati

Da oggi è disponibile su tutte le piattaforme digitali “Senza meta”, il nuovo singolo del cantautore calabrese Carboidrati. 

https://spoti.fi/3d1TipA

Questo brano è una sequenza d’immagini confidenziali rivolte a Rino Gaetano in una sorta di dialogo/monologo, dove viene citata la frase “il cielo è sempre più blu” come un sincero tributo al genio calabrese, dove grazie alla sua bellezza e perfezione dimostra tutt’oggi che una direzione esiste e che bisogna vedere la vita non solo in modo orizzontale, ma anche da altre prospettive.

Senza meta” viene raccontato così da Pasquale Sculco: “Il brano è un figlio a cui tengo molto perché è nato in modo spontaneo ed inconsapevole in un box-auto della capitale. É una grande scommessa artistica perché ho cercato il più possibile di essere fedele alla mia interiorità musicale e nel contempo ho cercato di fare un passo verso sonorità per me nuove che comunque ascolto e che mi coinvolgono.

https://youtu.be/CL7vby2ulxo

Ad accompagnare il brano un videoclip su YouTube, realizzato al Kibo-Studio di Correggio.

Nel video è presente la “Guitar-Oil” una chitarra fatta a mano dal grande maestro liutaio Amenio Raponi che gentilmente ha messo a disposizione per questo progetto; uno strumento molto particolare realizzato con una latta di olio e con materiali di riciclo.

Il brano è prodotto dallo stesso artista insieme a Marco Petriaggi e Sgrello, con foto e l’art-work affidati a Daniele Ciaffi e Gianfranco Sposato.