Si al Depuratore, No il depuratore ad Aciplatani

Movimento Sociale Fiamma Tricolore

Sezione “Nello Vecchio”

Acireale

Si al Depuratore, No ad Aciplatani.-

Sulla frazione di Aciplatani è arrivata, come un fulmine a ciel sereno, l’ennesima insensata scelta dell’amministrazione Alì, che ha dato il suo benestare alla realizzazione di un grande depuratore, che dovrà sorgere in una zona individuata a sud di via San Piero Patti, nel platanese. Un opera che oltre, ad Acireale, servirà altri otto comuni: Aci Bonaccorsi, Aci Catena, San Giovanni La Punta, Trecastagni, Valverde e Viagrande. Il tutto si sta consumando nel silenzio più assoluto anche dei consiglieri della frazione, che di certo non potevano non essere, a differenza degli abitanti, a conoscenza del comunicato datato Febbraio 2021,dove il Signor Sindaco Alì, esprimeva la propria soddisfazione, per l’individuazione del sito da parte del commissario incaricato, presso appunto, la frazione platanese. Da anni il progetto del depuratore doveva prendere vita: la sua realizzazione doveva avvenire in via San Girolamo, presso l’area Gazzena, l’imminente decisione di collocarlo nella frazione di Aciplatani, a poche centinaia di metri dal centro abitato e a ridosso del torrente Lavinaio Platani, ci appare una scelta alquanto assurda per l’impatto ambientale e gli enormi disagi che provocherà ai residenti. Aciplatani, come diverse frazioni acesi, spesso dimenticate e lasciate all’abbandono, si ritrova tristemente ricordata, dagli amministratori acesi, per essere oltraggiata e umiliata con la realizzazione di quest’opera. Noi del Movimento Sociale Fiamma Tricolore sez”Nello Vecchio “di Acireale, siamo favorevoli alla realizzazione del depuratore, ma chiediamo a gran voce che si individui un sito diverso da quello attualmente preso in considerazione. Con forza ci opporremo, affinché quest’ultimo scempio non si consumi ai danni della popolosa frazione acese.

Rosario Grasso

Commissario di Sezione

MSFT Acireale

mail: rosario981@libero.it

cell: 349 2634496