Fuori il disco d’esordio di Carlo Pinchetti!

CARLO PINCHETTI
“UNA MERAVIGLIOSA BUGIA”

Hai già messo mi piace sulla nostra pagina?

14 Aprile 2021
CD Digipack
Uscita digitale

TRACKLIST
1.Lacrime
2.Recriminare
3.Fuori di me
4.Zoppico
5.Strade vuote
6.Sceglie di andare
7.Peggio di ieri
8.Stare qui
9.Morta
10.Here comes a regular
11.Credere #2

Carlo Pinchetti, cantautore originario di Lecco e trapiantato a Bergamo, pubblicherà il prossimo 14 aprile, per Gasterecords, La stalla domestica e Moquette Records, “Una meravigliosa bugia”, il suo primo album solista.

Il disco – registrato nel suo studio casalingo dallo stesso Pinchetti e mixato/masterizzato da Pierluigi Ballarin (The Record’s) all’”Unnecessary Recordings” di Bologna – vede la partecipazione di: Gigi Giancursi (ex Perturbazione), lo stesso Pierluigi Ballarin, Marco Brena (Vanarin), Elena Ghisleri, Linda Gandolfi e denota una certa maturità artistica, valorizzata al meglio dalle esperienze accumulate in 10 anni di presenza sulla scena, passati scrivendo, suonando e cantando in diversi album indie-pop con gruppi come Lowinsky, Daisy Chains e Finistère. Negli anni ha condiviso il palco con Drew McConnell
(Babyshambles, Helsinki), Mark Gardener (Ride), Gigi Giancursi (ex Perturbazione), Brandon Reilly (The Movielife, Nightmare of You), Il re tarantola, ecc.
Ne sono risultate undici tracce, caratterizzate da un approccio compositivo spesso vicino all’indie-folk (Evan Dando, Neutral Milk Hotel, Elliott Smith per fare dei nomi), con uno sguardo a quella corrente Lo-fi (o low-profile) e “Nouvelle vague”, tesa a comunicare, senza troppi fronzoli ed ornamenti le proprie storie ed emozioni, con i pochi mezzi che
si hanno a disposizione.

Canzoni dal tono malinconico e disilluso, ma, allo stesso tempo, cantate in maniera romantica, quasi idealizzata. Perché, se è vero che non esiste via di fuga dai disastri della vita, la musica può però essere la migliore illusione,
una meravigliosa bugia.

Mix e master di Pier Ballarin – Unnecessary Recordings “Credere #2” registrata e mixata da Andrea Melesi – LK MUSIC WORKSHOP Piano in “Lacrime”, elettrica e voce in “Credere #2” di Gigi Giancursi
Violoncello di Elena Ghisleri
Seconde voci di Linda Gandolfi
Percussioni di Marco Brena
Artwork di Yasmine Parisio
“Here Comes a Regular” è un pezzo di Paul Westerberg
“Morta” è una poesia di Giulio Pinchetti

BIO:

Nato a Lecco, trasferito a Parigi, poi a Milano, poi a Bergamo.
Campione d’istituto di ping pong in prima media, distrattamente laureato in Filosofia,
papà, amante degli Ash e dei libri tascabili.

In passato ha scritto, suonato e cantato in diversi album indie pop-rock con Daisy Chains e Finistère, cosa che gli ha permesso di passare praticamente tutti i fine settimana degli ultimi 10 anni su un palco.

Nel dicembre 2020 ha pubblicato “Across The Water”, un EP split con Geep Coltrain.
Ora scrive canzoni con i Lowinsky.


Vuoi pubblicare anche tu i tuoi comunicati su Agenziastampa.net: invia il tuo comunicato è gratuito

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui