Giornata Mondiale della Poesia. Un podcast per far rivivere le poesie di Alda Merini

Alda Merini il 21 marzo avrebbe compiuto 90 anni. “Sono nata il ventuno a primavera”, inizia con queste parole una delle tante poesie della Merini, che celebra l’arrivo della primavera ed il giorno del suo compleanno. La poetessa dei Navigli è l’autrice di moltissimi successi letterali, tante le poesie che hanno conquistato critica e pubblico.

Hai già messo mi piace sulla nostra pagina?

In occasione per la Giornata Mondiale della Poesia e per il compleanno della poetessa, la giovane autrice Chiara Arciprete ha scelto di omaggiare la Merini attraverso un imperdibile podcast intitolato “Il rigo della mia follia”, fatto di musica e poesia, unendo in un unico monologo diversi versi di poesie della poetessa, da ascoltare tutto d’un fiato sulla piattaforma Spotify, nel suo format “Evoluzione”.

https://open.spotify.com/show/1dRmH6eU1HHZlRrgvJq4OD

https://www.youtube.com/watch?v=-GAyoJfElCY&ab_channel=IlPeriodo

Un progetto innovativo per diffondere in maniera inedita la poesia. – spiega Chiara – Un filo di musica che si appoggio sulle frasi che ho intrecciato e raccolte in un unico testo, dando vita ad un podcast che offre spazio anche all’immaginazione. Alda Merini è la poesia fatta persona. Andiamo sempre a ricercare noi stessi nelle frasi, nelle opere dei grandi poeti, per cercare risposte, verità, anche per avere una prospettiva diversa dall’autore o qualche déjà vu, una sensazione già vissuta. Alda ha scritto il suo dolore attraverso una bellissima leggerezza, mai scontata. Rigo dopo rigo ha sempre avuto tanta forza, tanta sana follia per raccontarsi, per evidenziare le piccole cose, i dettagli con una cura lucente. Solo con le parole è riuscita a riprendersi tutti i consensi, gli affetti e le cose che la vita le stava donando.

Chiara Arciprete giovane autrice e monologhista nel 2015 ha pubblicato il suo primo libro dal titolo “Contro i miei occhi” (edito da BookSprint Edizioni). Nel 2016 ha scritto, interpretato e musicato il monologo “Un inno in evoluzione”: ad aprile durante il primo lockdown ha omaggio l’immenso Luciano De Crescenzo con un testo tratto dal libro “Le donne sono diverse” disponibile su Youtube.


Vuoi pubblicare anche tu i tuoi comunicati su Agenziastampa.net: invia il tuo comunicato è gratuito

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui