Cinema, Minturno omaggia Nino Manfredi con una retrospettiva nel centenario della nascita

nino manfredi

In occasione del centenario della nascita, il Comune di Minturno (LT) rende omaggio al grande Nino Manfredi, cittadino onorario dal 1998. L’amministrazione comunale ha programmato una retrospettiva, spostata al mese di luglio a causa dell’emergenza Covid-19, che prevede una mostra multimediale allestita all’interno del Castello Baronale. Vi saranno ospitate fotografie scattate sui set cinematografici, locandine, filmati e memorabilia.

Hai già messo mi piace sulla nostra pagina?

Alla mostra sarà affiancata una rassegna cinematografica con i suoi film più famosi, tra i quali “Per grazia ricevuta” del 1971, premiato come miglior opera prima al 24º Festival di Cannes, di cui alcune scene furono girate proprio sulla Spiaggia dei Sassolini a Scauri, luogo a cui era legatissimo. Sarà presentato al pubblico anche il documentario, “Uno, nessuno, cento Nino”, scritto e diretto proprio dal figlio Luca, che andrà in onda lunedì 22 marzo in prima serata su Rai2 (e disponibile su Rai Play, su Sky Arte (canali 120 e 400) e in streaming su Now Tv (e anche on demand su Sky). Sarà presente l’autore in una serata in cui riaffioreranno i ricordi del grande attore del cinema italiano.

L’attore e regista ciociaro, nato il 22 marzo 1921 a Castro dei Volsci, era legatissimo alla località turistica del sud pontino possedendo una villa sul Monte di Scauri, affacciata sulla splendida Spiaggia dei Sassolini, dove fin dal 1961 veniva a passare le vacanze estive o anche per soggiorni nel periodo invernale nelle pause tra un film e l’altro.


Vuoi pubblicare anche tu i tuoi comunicati su Agenziastampa.net: invia il tuo comunicato è gratuito

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui