Mirko Alivernini: un americano a Roma

Seguire con dedizione e audacia la propria passione, l’idea di un Cinema, plasmato di arte viva e pulsante e di innovazione tecnologica: tutto ciò è Mirko Alivernini, poliedrico regista romano, innovatore e visionario.

Mirko Alivernini è il primo regista in Italia a utilizzare una metodologia a doppia intelligenza artificiale. Le sue opere cinematografiche lo rendono un innovatore nel settore audio – video per la tecnica di ripresa e per l’utilizzo di nuove tecnologie: sono, infatti, girate interamente con uno smartphone, nello specifico con i modelli Samsung S20 Ultra, Samsung Note20 Ultra e Samsung S21 Ultra.

Mentre negli Stati Uniti molte produzioni cinematografiche stanno iniziando a utilizzare questa nuova metodologia, in Italia Mirko Alivernini e la sua casa di produzione, la Mainboard Production, con sede a Cinecittà, sono i primi in assoluto a lavorare in questo modo, rendendo di fatto il regista “un americano a Roma”.

Il pregio di questi modelli di smartphone è la qualità tecnica fornita. Dotati di una doppia intelligenza artificiale sono in grado di restituire immagini pulite e nitide, abbattendo i tempi di realizzazione di ogni singola scena e quindi i tempi di lavorazione dell’intero progetto.

Il suo ultimo progetto cinematografico “The Woodcutter”, uscito il 25 dicembre 2020, con un ottimo successo di pubblico e critica, disponibile a pagamento su YouTube e Amazon Prime.com, avrà un sequel. Inizieranno, infatti, le riprese di The Woodcutter 2 nelle prossime settimane.

Mirko Alivernini regalerà nuovamente al suo pubblico un thriller horror – psicologico avvincente, ricco di colpi di scena e suspence.

TRAILER THE WOODCUTTER

https://www.youtube.com/watch?v=r6Va6Dg0YP8

Vivere di cinema, perseguire uno scopo, “cibarsi” della propria passione e farlo con professionalità e amore.

“Il cinema è stupire e creare. Questa per me è la regola” Mirko Alivernini.