“Gravity” a Palazzo Pesce, Mola di Bari il 13 giugno 2020 alle ore 21.00

Un concerto in Puglia per ascoltare il secondo disco del contrabbassista pugliese, in cui la gravità del fisico Rovelli diventa jazz: otto brani originali che sono altrettante immagini e suggestioni che declinano tutte le sfumature semantiche di peso, forza, attrazione, spinta, impulso. La gravità come energia che influenza lo scorrere del tempo e che impedisce agli oggetti di perdersi nello spazio infinito, la gravità come fonte di vibrazioni sonore che sollecitano tutti i sensi del corpo e dell’animo umano.

Scandagliati dal sound di Marco Boccia, diploma in Contrabbasso al Conservatorio di Bari, oltre trent’anni di attività e collaborazioni con i nomi più importanti del panorama internazionale, di Marino Cordasco, diploma in Musica Jazz con lode al Conservatorio di Bari, importanti riconoscimenti in Italia e all’estero e una passione per tutto ciò che è musica, e di Gianlivio Liberti, diploma di alta qualificazione professionale per musicisti jazz, una vita fra Italia, Francia e Serbia e una carriera che lo porta in giro per il mondo.

Una serata per lasciarsi guidare in un viaggio sonoro fra calore umano, profondità del mare e risvegli davanti al volto della persona amata.

Sabato 13 giugno 2020 alle ore 21.00 a Palazzo Pesce ritornano Marco Boccia al contrabbasso, Marino Cordasco al pianoforte e Gianlivio Liberti alla batteria, alias il Marco Boccia Trio, per presentare “Gravity”.

Ticket 10 euro (intero) – 5 euro (ridotto under 26)

Sabato 13 giugno 2020 h 21.00|Corte di Palazzo Pesce
via Van Westerhout 24, Mola di Bari
Info e prenotazioni: 3931340912 – palazzopesce@yahoo.it