sadasdasdasd
sadasdasdasd
This is a text field

Certificazioni Linguistiche riconosciute dal MIUR: quali sono?

Cosa sono le certificazioni linguistiche riconosciute dal Miur? La loro importanza è rilevante sotto diversi punti di vista, da quello quotidiano a quello universitario e lavorativo.

A tal proposito, dallo scorso aprile è disponibile sul sito del Ministero dell’Istruzione la Piattaforma Enti Certificatori Lingue Straniere, uno strumento, aggiornato annualmente, messo a disposizione di tutti riportante l’elenco degli enti certificatori riconosciuti dal Miur.

La piattaforma consente non solo di conoscere quali sono le certificazioni riconosciute dal Miur, ma serve anche agli Enti che vogliono presentare istanza di accreditamento presso l’elenco ufficiale del Ministero. Con Decreto Ministeriale n. 62 del 10 marzo 2022 il Miur ha fissato, infatti, le linee guida e i requisiti utili per la valutazione e il riconoscimento della validità delle certificazioni linguistiche straniere per il personale scolastico.

Perché è tanto importante possedere una certificazione linguistica oggigiorno?

Certificazione Lingua Straniere: cos’è e perché è importante?

Una certificazione linguistica è un documento attestante il grado di conoscenza di una lingua straniera rilasciato da enti accreditati e basato su sistema descrittivo, elaborato dal Consiglio d’Europa, per valutare le competenze e le abilità linguistiche: il cosiddetto QCER (Quadro comune europeo di riferimento per le lingue straniere).

Al termine del corso di lingua (che non è propedeutico, ma accessibile a qualsiasi livello di conoscenza linguistica, appositamente valutata tramite un test) o al superamento dell’esame (in caso di percorso di studi autonomo), in base ai parametri utilizzati (produzione e interazione orale; produzione scritta; comprensione orale e comprensione scritta) vengono stabiliti e certificati i livelli di competenza raggiunti, che vengono così indicati:

  • A1 e A2: livello elementare;
  • B1 e B2: livello intermedio;
  • C1 e C2: livello avanzato.

Per quanto riguarda, invece, l’importanza di possedere una certificazione lingua straniera, è evidente che la conoscenza di una o più lingue straniere rappresenti, in una società globalizzata come quella in cui viviamo, uno step in più. Non è solo questione di arricchimento culturale (pensiamo ai vantaggi di conoscere una lingua come l’inglese quando si viaggia), ma rappresenta una skill nel mondo del lavoro e anche nel percorso di studi. Una certificazione linguistica valorizza il proprio curriculum; consente di avere punteggio extra nei concorsi pubblici; permette di aspirare a posizioni lavorative in contesti internazionali; può integrare i crediti formativi in ambito universitario e così via.

Enti Certificatori 2022: quali sono?

Come accennato in introduzione, ad aprile è stata aggiornata la piattaforma attraverso la quale conoscere quali sono gli enti certificatori accreditati dal Miur. Di seguito ne segnaliamo alcuni, ma l’elenco completo è disponibile alla pagine web Enti Certificatori Lingue Straniere sul sito ufficiale del Miur alla sezione Argomenti e Servizi – Reclutamento e Servizio del Personale Scolastico – Formazione:

Lingua Cinese

  • Hanban/Confucius Institute Headquarters

Lingua Francese

  • Alliance Française, ente operatore del Ministero francese dell’Educazione Nazionale per certificazioni rilasciate fino al 2008
  • Camera di Commercio e d’Industria di Parigi, Francia
  • France Education International (ex-Centre International d’Etudes Pédagogiques – CIEP), ente operatore del Ministero francese dell’Educazione Nazionale
  • per tutte le certificazioni DELF e DALF

Lingua Inglese

  • Cambridge Assessment English
  • City and Guilds (Pitman)
  • Edexcel /Pearson Ltd
  • International English Language Testing System (IELTS)
  • Trinity College London (TCL)

Lingua Russa

  • Università Federale di Kazan (Università Privolzhskiy)
  • Istituto Statale di lingua russa A.S. Pushkin
  • Università Statale Pedagogica Russa A.I.Herzen

Lingua Tedesca

  • Goethe-Institut
  • Österreichisches Sprachdiplom Deutsch (ÖSD)
  • Kultusministerkonferenz der Bundesrepublik Deutschland (KMK)

Requisiti per l’accreditamento dell’ente

L’art. 3 del Decreto Ministeriale n. 62 del 10 marzo 2022 fissa i requisiti che un ente certificatore deve possedere (e mantenere) per essere incluse nell’elenco:

  • disporre, al momento della presentazione della domanda, di atto costitutivo e di statuto redatti per atto pubblico;
  • avere sede legale nel paese la cui lingua ufficiale è oggetto di certificazione, oppure avere sede in Italia;
  • l’Ente deve disporre di personale in possesso di conoscenza approfondita della lingua oggetto di certificazione, nonché di specifici titoli/qualifiche negli ambiti glottodidattico e docimologico;
  • ll personale impiegato deve essere in possesso di un regolare atto o contratto di assunzione e/o collaborazione;
  • operare nel settore delle certificazioni linguistiche per la formazione e l’istruzione da almeno 5 anni;
  • qualora le prove di abilità orale sono svolte a distanza, queste devono avvenire in simultanea e non attraverso registrazioni asincrone;
  • rilasciare certificazioni linguistiche conformi al QCER;
  • presentare al Ministero una relazione annuale sull’attività certificativa svolta dall’Ente.

Approfondimenti

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

https://phuonghoangschool.com/wp-includes/

Link SBOBET

Slot88

RTP Slot

Sbobet

https://gilagadget.com/

Sbobet88

Sbobet

https://www.sushimotofernley.com/sbobet88/

Slot Gacor

Esports

slot online

Slot Gacor Hari Ini

Slot Gacor Gampang Menang

Daftar Slot777

Login Slot777

Slot Demo Pragmatic