Claudia Conte incanta il festival di Venezia testimone della forza delle donne

Scrosci di applausi e grandi emozioni per la quinta edizione di Women in Cinema Award, il premio patrocinato dal Ministero della Cultura che premia il talento femminile e promuove la gender parity. Producer e volto l’attrice, imprenditrice culturale e attivista per i diritti delle donne, Claudia Conte,  che ha annunciato le premiate e gli ospiti presenti.La cerimonia di premiazione si è svolta il  6 settembre all’Hotel Excelsior del Lido di Venezia, il quartiere generale delle star presenti al Festival, ed è stato dedicato alla produttrice e giornalista turca Cigdem Mater, condannata alla pena detentiva di diciotto anni  per un film che non ha mai girato.Durante la quinta edizione di WiCa è stata premiata la stilista Anna Fendi, simbolo del forte legame esistente tra le eccellenze del mondo del cinema e le eccellenze della moda di Anna Fendi. La casa di moda della stilista ha collaborato, infatti, con i più grandi registi e costumisti alla realizzazione di memorabili film di successo internazionale.Tra i premi conferiti c’è stato anche quello alla cantante Malika Ayane molto sensibile alle tematiche di genere, a Audrey Diwan, regista e sceneggiatrice francese vincitrice del Leone d’oro alla 78ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia e a Leila Hatami, attrice iraniana.Come per Cigdem Mater, il WiCA vuole ricordare tutte le donne che in questo momento non possono fare sentire  la propria voce perché vittime di regimi autoritari o che vivono in zone di guerra e proprio in questo ultimo caso, grazie alla collaborazione con l’Ambasciata dell’Ucraina in Italia, è stato conferito un premio all’attrice ucraina Darya Tregubova, per esprimere  la  solidarietà e la vicinanza a tutte le donne ucraine che dal 24 febbraio hanno vissuto e che stanno vivendo l’orrore della guerra.Claudia Conte, sin dai primi giorni del conflitto, molto impegnata per l’emergenza bellica in Ucraina ha sottolineato: “Abbiamo l’obbligo morale di non lasciare sole le donne che in questo momento sono più in difficoltà. Le donne in guerra, le donne costrette a lasciare il proprio paese, che proteggono i loro bambini e gli anziani con il dolore nel cuore di non rivedere i loro mariti, padri, fratelli. Il mondo della cultura non conosce odio, ma esprime solidarietà e speranza di pace”.Tra i presenti Alberto Barbera Direttore della Mostra del Cinema Di Venezia, Francesco Rutelli, la produttrice internazionale Monica Bacardi, il Prof Fabio Varlese giunto da Toronto, il Principe Giulio Torlonia e la moglie stilista Victoria Torlonia che ha vestito e accompagnato Claudia Conte sul red carpet facendo scatenare fotografi e pubblico.WiCA ringrazia i partner: Accurate Srl; Iervolino & Bacardi Entertainment (ILBE S.p.A.); Tatatu, Icff Toronto; Associazione Cultura Italiae; Alessio Brocceri Jewelry Designer; ICE – Independent Celebrities Endorsements. Partner tecnico: Custo-X Skin Technology; Hollywood Communication. Media Partner: JABA, Celebre Magazine World; Rinascimento Magazine; Luxury Investment Magazine; Journal des Bijoux; Cinecittanews.it; FRED Film Radio, Fab Uk.