Dentista21, raccolta fondi per formare i giovani dentisti di domani

Tra lo stop successivo alla pandemia Covid (-26% di fatturato) e un calo degli accessi del 50%, il settore odontoiatrico è alle prese con una dura ripartenza.

Sugli oltre 60mila professionisti in Italia, come fotografato dall’Associazione Nazionale Dentisti Italiani (ANDI), pesa un bilancio negativo che si protrae ormai dal 2020 e legato a diversi fattori, dalla crisi delle famiglie italiane a una scarsa propensione nell’innovare i processi gestionali dello studio.

È proprio su quest’ultima esigenza che si concentra il nuovo progetto di Michele Rossini e Paolo Torregrossa, fondatori della società di consulenza specializzata nella digitalizzazione degli studi odontoiatrici Dentista21.

“Per sostenere la digitalizzazione degli studi odontoiatrici in Italia – spiegano gli esperti – occorre comprendere a fondo come la digitalizzazione non sia più un’opportunità, ma una necessità a tutti gli effetti.

Purtroppo, e lo dimostra un recente studio della società di consulenza McKinsey, il tasso di fallimento dei progetti digitali nelle organizzazioni raggiunge addirittura il 70%.

I processi di trasformazione digitale degli studi odontoiatrici, il più delle volte, falliscono perché la tecnologia digitale è nulla senza la mentalità digitale.

Per garantire una formazione adeguata ai giovani dentisti di domani, abbiamo lanciato una raccolta fondi che, una volta conclusasi, porterà poi alla distribuzione di 10 borse di studio”.

Sostenuti dalla partnership con la multinazionale Giunti Psychometrics, che fornisce un test chiamato M4DAQ, gli esperti del progetto Dentista21 spiegano a dentisti e studi odontoiatrici cos’è una mentalità digital oriented, che caratteristiche ha e come svilupparla.

Rossini e Torregrossa sono anche gli ideatori del primo forum in Italia dedicato all’odontoiatria digitale, un punto di riferimento su base annuale per i professionisti che vogliono affrontare una corretta transizione digitale per la propria attività.

“Grazie alle borse di studio che metteremo a disposizione a raccolta fondi conclusa – spiegano i fondatori di Dentista2110 giovani odontoiatri avranno accesso completo al metodo che abbiamo sviluppato e che negli ultimi anni ci ha portato a contatto con centinaia di realtà sul territorio italiano.

Nello specifico, assieme allo strumento per allenare il mindset digitale del professionista, mostreremo la mappa esatta dei processi digitali di uno studio dentistico e la giusta tecnologia per digitalizzarsi in modo efficace.

Siamo fermamente convinti che la trasformazione digitale di un settore come quello odontoiatrico, così importante per la salute dei cittadini, non possa che partire dai giovani.

Grazie alle borse di studio che otterremo dalla raccolta fondi, 10 ragazzi potranno anche partecipare al Forum in odontoiatria digitale del 17 e 18 febbraio 2023 che stiamo organizzando”.