Global Trading, Claudio Machetti: la scelta del nuovo nome riflette il percorso di cambiamento

Mercati dell’energia elettrica, vendita all’ingrosso, ottimizzazione e hedging della produzione sono oggi il fulcro della Business Line di Enel guidata da Claudio Machetti.

Claudio Machetti

Claudio Machetti: la nuova denominazione rispecchia l’evoluzione della mission del Gruppo Enel

Denominata Global Trading fino a marzo 2021, la Global Energy and Commodity Management riflette oggi i cambiamenti attuati negli ultimi anni dal Gruppo Enel con lo scopo di allinearsi al modello di business: le energie rinnovabili, la decarbonizzazione e la sostenibilità sono di fatto al centro dell’attività aziendale. “Il nuovo nome – come sottolineato da Claudio Machetti, Direttore della Business Line – è il risultato del lungo viaggio che la nostra linea di business ha iniziato alcuni anni fa per rispecchiare l’evoluzione della mission del Gruppo Enel“. La nuova denominazione rispecchia inoltre i cambiamenti strutturali della linea di business: l’incremento dell’attività sui diversi mercati locali dell’elettricità wholesale ha prodotto una maggiore interazione tra la linea di business centrale e le unità di Energy Management nelle aree in cui il Gruppo opera. “La forte attenzione alle energie rinnovabili, la strategia di decarbonizzazione del Gruppo e la crescente attività sui mercati wholesale dell’elettricità – come confermato da Claudio Machetti – hanno rimodellato il nostro modo di lavorare, che è ben rappresentato nel nuovo nome della linea di business”.

La Business Line guidata da Claudio Machetti punta su decarbonizzazione, hedging e sostenibilità

Il cambiamento avvenuto all’interno della Business Line guidata da Claudio Machetti è il risultato di un costante sviluppo della produzione da energie rinnovabili con il conseguente calo dell’incidenza degli impianti termici sul portafoglio del Gruppo. Per tale ragione, l’attività della Global Energy and Commodity Management non è più focalizzata sulle attività di approvvigionamento di combustibili, bensì su vendita all’ingrosso, mercati dell’energia elettrica, ottimizzazione e hedging della produzione. Il risultato è un solido miglioramento della redditività e un portafoglio integrato in gestione più equilibrato e resiliente. Anche la sostenibilità è diventata parte integrante della linea di business e il passaggio dell’unità Global Fuels in Global Fuels, Logistic and Circular Management ne è la conferma. Sfruttando i principi di economia circolare a cui ha aderito il Gruppo, la Business Unit punta su spedizioni, logistica e riciclaggio creando valore dalle materie prime secondarie e dai materiali a fine vita.