Esposito ritrova la pace nel nuovo singolo “Blu Elettrico”

Esposito torna il 10 giugno con il nuovo singolo “Blu Elettrico, in uscita per Epic/Sony Music Italy.

In “Blu Elettrico” Esposito racconta un percorso tortuoso. Il brano, che il cantautore definisce “fuori dal tempo“, è infatti un dialogo con se stessi, una riflessione profonda che porta ad abbandonare una vecchia versione di sé per evolvere in qualcosa di nuovo lasciandosi alle spalle i compromessi: un bacio sulla bocca al diavolo, ha il diavolo nel cuore”.

Come nel singolo precedente, “I giorni“, Esposito utilizza il potere della musica per alleviare le sofferenze della vita e, nel nuovo singolo, ritrova la pace davanti all’immensità del mare e al suo blu “elettrico

Anche con il nuovo singolo l’artista continua la ricerca di nuove forme espressive e la creazione di un immaginario visivo, in collaborazione con il collettivo Florania. 
Vicino alle teorie cyborg e femministe, Atelier Florania, che si è occupato del progetto grafico, parte da un’estetica post punk per agganciarsi a un concetto di moda inclusivo e sostenibile.
In “Blu Elettrico” Florania ha voluto rappresentare il mondo onirico e irreale cantato da Esposito attraverso una giovane ragazza nuda, una sirena forse, che emerge dal mare, per restituire la lettura più poetica del testo. La seconda interpretazione, quella più prosastica, è che la sirena blu elettrico rappresenti quella di una volante della polizia.

CREDITI
Scritta da Esposito/Braschi
Prod & mix: Fabio grande
Chitarra Elettrica: Stefano Molteni
Cori: Marte
Master: VDSS Studio

BIO
Diego Esposito, cantautore toscano di base a Milano, si avvicina fin da giovanissimo al mondo della musica. Insegna al MAS e nel 2018 presenta un primo disco dal titolo “È più comodo se dormi da me”, per l’etichetta milanese Rusty Records. Successivamente inizia la collaborazione con iCompany per un secondo album, “Biciclette Rubate”, dal quale estrae vari singoli tra cui “Solo quando sei ubriaca”, brano che in poco tempo supera il milione di ascolti. Il percorso di Esposito continua con “Guerramondiale”, “Regionale” e “Léon”, singoli che ricevono un ottimo riscontro da pubblico e critica. Nel 2021 collabora con un featuring nel brano di MesaChe Guevara, mentre prepara il suo prossimo lavoro discografico.