Sopravvissuti e miracolati, il nuovo singolo di Claudio Mastromarino

Dal 25 aprile è in rotazione Radiofonica “Sopravvissuti e Miracolati” il nuovo singolo di Claudio Mastromarino.

Una società fondata ormai sull’apparenza, in cui le persone creano mondi paralleli in cui rifugiarsi, dove i sentimenti e i sogni vengono messi in secondo piano facendoci rimanere spettatori di una realtà priva di valori.

In rotazione radiofonica dal 25 aprile, “Sopravvissuti e Miracolati” è il nuovo singolo di Claudio Mastromarino, che torna con questo brano nato durante il lockdown del 2020 e gli ultimi due anni di pandemia, situazione che, come sottolinea il cantautore alessandrino: “ci ha tolto anche le uniche cose che ci facevano sentire vivi come i sorrisi, gli abbracci e la fiducia verso il prossimo. I sopravvissuti e miracolati saranno quelli che, con fatica e impegno, riusciranno a mantenere vivi i propri ideali in questa epoca così arida e apprezzare fino in fondo anche il brevissimo attimo di un respiro.”

Il brano, coinvolgente e dal forte impatto emotivo, che attinge alla migliore tradizione del nostro cantautorato e la ripropone aggiornata alle sonorità contemporanee, è stato arrangiato, registrato e mixato da Umberto Ferrarazzo e Andrea Pestarino negli studi di “Bravagente”, con il contributo alla sessione ritmica di Marcello Borsano. 

In rotazione anche il videoclip, realizzato da Francesco Rizza Videomaking al Citylife di Milano.

BIOGRAFIA

Claudio Mastromarino nasce a Genova il 16 luglio 1974. La profonda passione per il canto lo accompagna in ogni momento sin dall’infanzia. 

Dal 1996 al 1999 è la voce del gruppo genovese Senza Fissa Dimora.

Nell’autunno del 1998 partecipa alle selezioni dell’Accademia Di Sanremo, esibendosi sul palco del Casinò Municipale con la canzone inedita “Quante Volte”. 

Nell’aprile del 1999 è finalista nel concorso Canta l’autore con il raggiungimento di un bellissimo secondo posto. In seguito verrà pubblicato il cd “Canta l’autore” a cura della Multiart Comunication.

Nel 2006 decide di dare musica ai testi chiusi nel cassetto e dare vita alle sue prime canzoni inedite. Ai suoi testi si uniscono quindi gli arrangiamenti e le musiche di Umberto Ferrarazzo. Una delle canzoni intitolata “Un angelo accanto a me“, vanta la collaborazione del musicista e arrangiatore Gino Marcellifondatore dei Madreblu nonché collaboratore e compositore delle colonne sonore degli spettacoli di Aldo, Giovanni e Giacomo ed Arturo Brachetti.

Nell’agosto del 2008 esce il suo primo cd autoprodotto intitolato “Un angelo accanto a me“. 

Nel 2009 collabora con vari dj e realizza con loro tre cd ambient – lounge bar: “Down be”, “Electric sound”, “Lounge time”. 

Dal 2009 al 2020 realizza una serie di singoli “Polvere Al Cuore”, “In Attesa Di Te”, “Dolce Poesia”, “Riflessi Di Me”, “Più Veloce Di Un Battito”, “La Neve Di Febbraio”, presenti su tutte le piattaforme musicali.

Nel 2022, dopo la pausa forzata dovuta alla pandemia, torna sul mercato discografico con “Sopravvissuti e Miracolati”.