Marco Di Genova pubblica il nuovo singolo TanaLiberaTutti

TanaLiberaTutti è il nuovo singolo di Marco Di Genova, un altro tassello nel percorso artistico del cantautore psicologo che cerca di tramutare in musica e parole la sua attitudine alla relazione d’aiuto. Qua Marco ci propone un brano che
ironizza sulla nostra propensione a nasconderci dietro un dito di fronte alla difficoltà di tutti i giorni, sopraffatti dal desiderio di una felicità costruita e abbindolati da modelli di vita dove il sorriso la fa da padrone.

Nel videoclip, girato da Giuseppe Treppiedi e che vede nelle vesti di attore lo stesso Marco insieme ad alcuni amici, l’artista abruzzese si mette i panni di un alunno dell’asilo per incitare a recuperare l’innocenza e la verità che contraddistingue la fanciullezza, quando il mondo era un posto magico da scoprire e non esistevano problemi insormontabili. Fondamentale la figura del matto che, invisibile agli occhi di molti, riesce a liberare gli altri dal rifugio che si sono costruiti.

Il pezzo segue la pubblicazione di Arancione liscio, mostrando un’altra sfaccettatura della scrittura e delle influenze musicali di Marco, qua più spinte verso un indie rock anni ’90 con echi di Beck e del primo Bugo, con il martellante titolo cantato sul finale che manifesta l’intento liberatorio della canzone e della vita sottoforma di gioco.

TanaLiberaTutti disegna immagini per guardarsi meglio dentro, è una canzone che invita a tornare bambini, a tornare più veri. Nella mia vita ho sviluppato uno spiccato interesse nei processi mentali, soprattutto riferiti all’incontro con l’altro e, durante il processo creativo, cerco di inserire piccole pillole di psicologia che spero possano essere utili per riuscire a scoprire nuovi lati di noi stessi e a capirci meglio”.

Segui Marco Di Genova su Instagram