Annalisa Panciroli: quando i giovanissimi dimostrano il loro talento.

Annalisa Panciroli, anche se ha solo 18 anni, è piena di vita e di obiettivi. Inizia la sua carriera musicale con il suo primo album dal titolo “Eccomi“.

Hai preso coraggio e hai intrapreso da poco il tuo percorso musicale. Cosa ti aspetti da questa tua scelta?
Cantare sin da bambina è sempre stata la mia passione.
Cantare su un palco davanti ad un pubblico mi ha sempre affascinato. Con questo album ho realizzato il mio sogno nel casseto… non posso essere più felice!

Qual’è il tuo obiettivo? Fin dove vuoi arrivare con la tua musica?
L’obiettivo della con le mie canzoni è trasmettere dei sentimenti, sentimenti puri che con semplicità abbiamo noi ragazzi quando ci per le prime volte sentiamo di provare amore, che fanno emozionare e sentire vivi.

Nelle tue prime sei canzoni ti fai conoscere. Quale lato di te vorresti che gli altri vedessero?
Le canzoni mi rispecchiano appieno: sono una ragazza tranquilla, come tanti di noi a 18 anni, ma ho valori profondi e sono convinta che l’amore vero esista davvero, nei miei brani cerco di dimostrarlo. Vorrei che sentissero la semplicità, la naturalezza, e soprattutto l’amore per la vita.

Valentino Prato, il tuo produttore, ti sta sostenendo in questa tua scelta. Parlaci di cosa stai imparando da lui.
Valentino è un grande artista che con la sua esperienza è riuscito a farmi crescere. La musica che crea ti rimane dentro. Da lui ho imparato che con costanza posso raggiungere tutti gli obiettivi che desidero.

Hai un personaggio a cui ti stai ispirando per costruire il tuo futuro?
Certo. Prendo spunto da Laura Pausini, i ragazzi del Volo e Alessandra Amoroso. In più dal lock down ho iniziato a sviluppare un amore incredibile per il pianoforte!

Cosa ne pensano i tuoi amici e coetanei di questa tua scelta di vita?
Alcuni si complimentano con me e mi fa piacere, altri non mi dicono niente. Sto comunque cercando di concentrarmi sul mio futuro e il mio percorso.

Sappiamo che sei una ragazza pulita e naturale, di “altri tempi”. Quali valori vorresti trasmettere ai tuoi giovani ascoltatori?
Voglio trasmettere la bellezza di sentimenti puri, voglio creare emozioni che in questo mondo tecnologico penso si siano perse.
Il mio album infatti da valore all’amore, un’amore travolgente e speranzoso.

“Vorrei” è il tuo brano che parla di amore. Quanto conta per te questo sentimento?
L’amore è ciò che da senso alla nostra esistenza. E’ l’unico sprone a dare senza voler avere un tornaconto. Grazie a Valentino ho potuto apprezzare ancora di più questo sentimento ed esprimerlo nella mia musica.

Sei una ragazza determinata. Qual’è il tuo prossimo progetto?
Desidero migliorarmi sempre di più in ambito musicale e continuare a studiare musica e produrre.. magari con dei con dei duetti!

Vuoi sfondare nel mondo della musica?
Beh perchè no? Sempre con umiltà però!

Grazie per il tuo tempo.

Video del singolo “Vorrei“: