“Rebirth” il brano che ha portato i Medivh nel Regno Unito

Dopo l’anteprima inglese, ecco la presentazione ufficiale per il pubblico italiano di “Rebirth”, il nuovo singolo dei Medivh. Il brano è stato molto apprezzato nel Regno Unito (e negli U.S.A.) dove in pochissimo tempo ha conquistato spazi in riviste musicali come Clout, Flex, PressParty. I ragazzi sono finiti perfino su Daily Advent – Opera News – il sito internazionale con notizie da tutto il mondo (oltre 6 milioni di lettori mensili).

“Rebirth” è l’invito a non abbattersi, a prendere le difficoltà e usarle per rinascere migliori, più forti. Il nuovo singolo dei Medivh è la resilienza messa in musica, attraverso un sound alternative rock cupo e allo stesso tempo accattivante ed energico. La versione più introspettiva e misteriosa di band come gli X Ambassadors. I Medivh amano sperimentare e la loro musica è il frutto di un’accurata ricerca di suoni e di un percorso musicale ampio che va dai Depeche Mode ai Pink Floyd, dai Porcupine Tree ai Mogwai.

In un mondo che ci mette alla prova dobbiamo avere la forza di rinascere ogni giorno. Dimenticare le angosce e i fallimenti di ieri, per avere il coraggio di vivere oggi. Abbiamo conosciuto una ragazza e abbiamo ascoltato la sua storia. Un incontro fugace, ma intenso abbastanza da lasciare qualcosa di indelebile dentro di noi. Marie Jane è lei. Una sopravvissuta. Forte e fragile allo stesso tempo: nonostante la giovane età ha già sperimentato la caducità dell’esistenza terrena. Ciò che ha passato l’ha forgiata. L’ha resa capace di risorgere dalle proprie ceneri. Ogni notte muore. Ogni giorno rinasce per combattere e sentirsi viva. Marie Jane è magnetica, una forza della natura. Lei è una Dea e noi non possiamo che ammirarla e goderci il suo passaggio nelle nostre vite”, così i Medivh descrivono la genesi e il significato del brano.

Rebirth è la scoperta di chi siamo davvero, di cosa possiamo raggiungere. Il singolo è stato un portafortuna per la band toscana, che si è fatta strada fuori dal territorio italiano.

Sapere che ogni giorno la tua creazione musicale è ascoltata in ogni parte del mondo e che lontano da casa qualcuno sta seguendo con interesse la tua musica è una grande motivazione. Questo ti spinge a a creare sempre qualcosa di nuovo, a sperimentare. In fondo, scriviamo e suoniamo per lasciare un segno nel mondo, condividendo quello che “sentiamo” e mettendolo in musica”.

ASCOLTA SU SPOTIFY

Biografia

Medivh è l’ambizioso progetto musicale di due fratelli, Emmanuele e Tommaso. Tutto nasce nella primavera del 2020 e grazie all’ingresso di Lorenzo alla batteria e percussioni elettroniche, Medivh prende vita. I ragazzi passano settimane nel piccolo home-studio immerso nella campagna toscana, sperimentando e cercando il suono più adatto a veicolare il loro messaggio musicale.

La produzione di Medivh nasce dall’ascolto immersivo e dalla rielaborazione spontanea di vari generi. I fratelli Emmanuele e Tommaso riescono a tessere influenze sonore capaci di originare un sound ibrido e personale: è il battito cardiaco di Medivh, scandito alla perfezione dalla performance precisa e potente del batterista Lorenzo.

Nella prima metà del 2021 pubblicano il primo EP “WHere’s the Place I Saw in My Dream?” recensito con grande entusiasmo da testate del calibro di Rock IT e Firenze Urban Lifestyle. In estate, un’altra piccola perla, il singolo “Underwater”. Poi la svolta: a settembre i ragazzi ricevono un contatto da Londra e hanno l’opportunità di diffondere il loro nuovo singolo Rebirth, in alcune delle principali testate inglesi e americane. In programma, l’organizzazione di un tour estivo 2022 con la partecipazione ai primi festival internazionali.

I Medivh hanno un sound fuori dal comune e proprio per questo attirano l’attenzione già dal primo ascolto. “La nostra musica è potente, malinconica. A volte cupa, gioca molto sulle emozioni. Un alternative/progressive rock che strizza l’occhio all’elettronica e al mondo darkwave”.

https://www.instagram.com/medivhmusic/

https://www.facebook.com/MedivhMusic