E’ disponibile il nuovo singolo di Jessica Tozzato “Dove andresti tu”

“Dove andresti tu” è il nuovo singolo di Jessica Tozzato uscito giovedì 21 ottobre con Maionese Project distribuito da Artist First.

Un brano pop con alcune sonorità internazionali che vuole restare sospeso tra giochi, pezzi di vita vera e sogni futuri. “Dove andresti tu” nasce come una semplice conversazione con la persona amata per poi diventare una conversazione introspettiva con me stessa in cui realizzo che ciò che ho tra le mani è quello che voglio.

“Il brano parla di me e della mia storia, parla di due semplici ragazzini innamorati che hanno sempre vissuto giorno per giorno la loro storia d’amore e ad un certo punto si sono ritrovati adulti insieme”

Jessica Tozzato nasce nel 1993 e viene dalla provincia di Venezia. Fin da piccola si appassiona alla musica e adora ascoltare generi diversi. Inizia a studiare canto all’età di 11 anni e dopo poco inizia ad esibirsi in diversi concorsi canori. Da qualche anno ha scoperto un altro grande amore che è la chitarra. Nel 2019 è salita sul palco del Festival Show come una dei 12 finalisti .

DOVE ANDRESTI TU

andrei ancora dove andresti tu

andrei ancora dove andresti tu

e se diventiamo grandi

e se diventiamo altri io

andrei ancora 

dove andresti tu

puoi spegnere la luce

sdraiarti accanto a me

cadiamo come alice un buon non compleanno a te

ti voglio per dormire

dai non pensare male

fammi il solletico e poi guardami senza parlare

non so come siamo passati da

fare discorsi ubriachi a

immaginarci casa insieme

ridisegnandoci la realtà

ma a me va bene così

a me va bene così

perchè

andrei ancora dove andresti tu

andrei ancora dove andresti tu

e se diventiamo grandi

e se diventiamo altri io

andrei ancora 

dove andresti tu

puoi togliere la rete

giocare insieme a me

saltare in tutte le pozzanghere anche mentre piove

ti voglio per sbagliare

e per rifare pace

chiedimi sottovoce tutto quello che ti piace

non so come siamo passati da

farci le foto ubriachi a

immaginarci sempre insieme

dimmi cos’è la felicità

che a me va bene così

a me va bene così

perchè

andrei ancora dove andresti tu

andrei ancora dove andresti tu

e se diventiamo grandi

e se diventiamo altri io

andrei ancora 

dove andresti tu

dove andresti tu

anche quando è troppo tardi

anche quando siamo stanchi io

andrei ancora  

andrei ancora

a spegnere la luce

sdraiarmi accanto a te

cadiamo come alice un buon non compleanno a me

ti voglio per dormire

dai non pensare male

fammi il solletico e poi dimmi

dove andresti tu