Lemon Kiss è il nuovo singolo degli OCTOPUSS

Ascolta Lemon Kiss: backl.ink/148984450

LEMON KISS è il nuovo singolo degli OCTOPUSS, in uscita oggi 8 ottobre per Freecom/ZdB.

Dopo circa un migliaio di date tenute in 3 continenti, Europa, Nord America ed Asia, condividendo il palco con star internazionali come Deep Purple e Scorpions ed essere diventati una delle band europee più importanti in territorio cinese, gli OCTOPUSS “tornano” in Italia con un nuovo singolo, che anticipa la pubblicazione dell’album “A Nut For A Jar Of Tuna”, in uscita in inverno.

In Lemon Kiss ritmo, chitarre e tanto groove si mescolano in un rock energico dall’anima funk che trasporta l’ascoltatore in un mondo di leggerezza e libertà. Il brano, moderno e vintage allo stesso tempo, ha un ritmo incalzante costellato di (potenti) esplosioni e vuoti sonori, creando una spirale di passione e di energia che si conclude con un climax, in cui il ritornello sembra diventare un mantra :“Kiss! You’ll feel much better, Kiss! You’ll feel so good, Kiss me now!”

La copertina del singolo per il releasing europeo del brano è ad opera del famoso artista internazionale Paolo Maggis, da sempre amico e supporter della band, recentemente in Italia in occasione della mostra CORPI, presentata a Brescia presso la galleria GARE82.

Lemon Kiss è pronta per essere cantata e ballata sotto al palco mentre gli OCTOPUSS, nel loro habitat naturale, fanno quello che sanno fare meglio; infiammano tutta la venue.

Gli OCTOPUSS sono un power trio dall’impatto live devastante, fuori dagli schemi e dall’appeal decisamente internazionale: l’energico verbo del funk è tramutato in un affascinante ibrido che unisce la carica del cross-over statunitense alle intuizioni melodiche del rock britannico anni settanta. Un sound unico, capace di miscelare influenze provenienti da band come The Jimi Hendrix Experience, Red Hot Chili Peppers e The Beatles.

Il gruppo, composto da Reepo, chitarra e voce, Garrincha, basso (membro fondatore di “Le Vibrazioni”) e Nick Turri, batteria, ha nel “live” la propria dimensione fondamentale. Infatti, la band è una delle poche realtà italiane a poter contare quasi un migliaio di concerti tenuti in tre continenti: Europa, Nord America e Asia. Con all’attivo innumerevoli show in tutta Italia, Europa, ma anche tour negli Stati Uniti, e recentemente ben dieci tour in Cina di grande successo, sono la band europea che ha tenuto più concerti in Cina negli ultimi 5 anni.

Spesso chiamati a duettare con icone rock locali, gli Octopuss sono attivamente coinvolti nella promozione della cooperazione e scambio culturale tra la scena rock cinese e quella italiana. Hanno anche ricevuto un riconoscimento ufficiale dall’Università di Scienze e tecnologia di Pechino, che li ha premiati per la loro attività.

Miami Airport, uscito a maggio, è il primo dei due singoli che anticipa la pubblicazione del nuovo album “A NUT FOR A JAR OF TUNA”. Il classico dna da Power Trio – chitarra, basso e batteria – produce nel brano un sound dal carattere rock con una forte enfasi funk, moderno ma al contempo vintage, a metà tra i Primus e The Jimi Hendrix Experience, con un pizzico di sound “Motown” tra le righe del groove poderoso, di vuoti sonori ed esplosioni ritmiche.

LINK SOCIAL
https://www.facebook.com/octopussband/
https://instagram.com/octopussband

CREDITS
Autori: Enrico Michelangelo Beretta, Marco Castellani, Luca Mario Capasso
Produzione: Octopuss
Engineering: Eric Lynn, Beej Chaney
Additional Engineering: Federico Bortoletto
Mixing: Gary Miller, Dan Persoglio & Octopuss
Mastering: Dan Persoglio

Cover: Paolo Maggis