ANNA BASSY: in uscita il 15 ottobre il debut EP MONSTERS

MONSTERS è il debut EP di ANNA BASSY, in uscita venerdì 15 ottobre. Il progetto è stato anticipato dai singoli “Could You Love Me” e “Wind, Rain”, in collaborazione con il produttore Duck Chagall (Francesco Ambrosini).

Anna Bassy è una cantautrice italo-nigeriana nata e cresciuta a Verona. Attraverso la musica è in grado di dar forma a quelle diverse realtà che, sin da giovanissima, l’hanno appassionata. Le origini africane si fondono al soul, al pop, a contaminazioni elettroniche e richiami folk. La voglia di raccontarsi nel modo più autentico si combina alla continua ricerca di sé e di parole che siano in grado di esprimere il suo mondo interiore.

Il filo conduttore delle cinque tracce di Monsters è la paura nelle sue diverse forme. Le paure infantili, istintive, quelle che creiamo nella nostra testa. La paura di volersi bene. La paura che non ci consente di agire. La paura del mondo che ci circonda. Affrontate in “Monsters”, “Could You Love Me”, “Wind, Rain” e “This World”.

Gli arrangiamenti e le melodie, ipnotiche e delicate, contribuiscono ad esprimere una sensazione di attesa e sospensione. La traccia conclusiva è “Keep On Singing”, brano che prova ad esorcizzare il timore del passato che immobilizza e non consente di andare avanti.

In ogni brano c’è anche una richiesta di aiuto, una preghiera, rivolta a chi mi sta vicino, ma anche a chiunque voglia ascoltarla e accoglierla… e a me stessa.” (Anna Bassy)

Monsters si scopre così non solo la narrazione dello spettro delle paure di una vita: Monsters è un appello, un’esortazione, una richiesta d’aiuto.

BIO
Anna Bassy è una cantautrice italo-nigeriana, nata e cresciuta a Verona.
Si appassiona fin da giovanissima alla musica e al canto: reggae, soul, R&B, gospel, sono i generi di cui si innamora e che la portano a voler esplorare il suono della sua voce.
Nei brani risuonano vari mondi: affondano le radici nel soul, hanno venature pop, ma richiamano a tratti il folk, a tratti esplorano le sue origini africane.

I brani sono nati dalla sola voce accompagnata da una chitarra acustica, ma per presentarli live, Anna ha scelto di farsi affiancare da una band – un trio formato da Pietro Girardi alla chitarra, Andrea Montagner al basso e Pietro Pizzoli alla batteria. Con loro, le composizioni si sono arricchite di contaminazioni e nuove sfumature, strutturandosi in maniera più sofisticata e intensa, senza però abbandonare la linea di essenzialità e delicatezza che contraddistingue il linguaggio espressivo di Anna Bassy. La presentazione live del progetto parte dall’aprile 2019 e ottiene fin da subito ottimi riscontri. La band ha infatti all’attivo circa 50 date, con esibizioni in Veneto e Lombardia e la partecipazione ad eventi prestigiosi tra cui il festival “Suoni di Marca” a Treviso.

Tra il 2020 e il 2021 escono i primi brani ufficiali del progetto, Could You Love Me, che ottiene la vetrina web Just Discovered di MTV New Generation, e il successivo Wind, Rain.

A giugno 2021 è selezionata tra i 10 progetti finalisti del contest del Color Fest, mentre a luglio vince l’Arezzo Wave Contest per la Regione Veneto.

IGhttps://www.instagram.com/annabassy/
FBhttps://www.facebook.com/annabassymusic/