“Quel mare di notte”, dal 16 settembre in libreria

La nuova pittoresca raccolta di poesie di Samuele Collovà unisce ed elabora alcune istantanee della sua vita: luoghi, che diventano simboli di memoria o portatori di risposte ai primi interrogativi esistenziali che crescendo iniziano a emergere; le persone, cui è rivolta un’attenzione che mira a coglierne la significatività negli incontri voluti o casuali, presenti e passati. Dopo la racconta Sulla soglia del presente (2020), pubblicata per Leone Editore, l’autore approda su BookRoad e realizza un’inedita opera dedicata al mare, da sempre incantevole agli occhi dell’uomo, che diventa ancora una volta lo specchio degli occhi di un uomo che lo osserva e si lascia ammaliare dal richiamo delle sue onde.

I versi di questa raccolta sono uno sguardo sempre più disincantato sul mondo, ma che conserva segretamente ancora una costellazione di sogni e speranze, rievocati talvolta nelle occasioni della quotidianità.

La carezza furtiva

ha rivelato

i segni

di una metamorfosi.

Frattanto

quel mare di notte

ci confidava

nel suo scrosciare

un eterno.

Samuele Collovà è nato nel 1999 a Bologna, dove vive. Studente di Lettere e allenatore di calcio, da anni svolge incontri e laboratori sul tema della poesia in diverse scuole bolognesi. Per Leone Editore ha già pubblicato la raccolta di poesie Sulla soglia del presente (2020).

Titolo: Quel mare di notte

Autore: Samuele Collovà

Casa editrice: BookRoad Editore

ISBN: 9788833221212

Numero pagine: 144

Prezzo: 12,90€