“Come polvere” di Cristina Ciurleo, la storia vera di una rinascita

Trenta chili e ottanta grammi. È questo il peso raggiunto da Cristina, quindici anni, quando finalmente riesce a trovare la forza per combattere l’anoressia che la sta lentamente prosciugando. Da questo momento, decide di ribellarsi alla voce nella sua testa che le dice di non mangiare, che le dice che non è ancora abbastanza magra, abbastanza bella, per essere amata. Finora, il cibo è stato un nemico; le calorie e la bilancia, un’ossessione.

Edito da BookRoad, Come polvere è in libreria dal 5 agosto. L’autentico esordio di una donna che è finalmente decisa a cambiare tutto ciò. Cristina ha toccato il fondo, ma adesso è pronta a risalire, per quanto sarà faticoso. Ed è pronta a raccontare la storia vera della rinascita dopo l’anoressia. La sua storia.

Trenta chili e ottanta grammi. Riesco a dirlo ad alta voce sì, ma ancora un pochino mi odio. È stato il momento più buio della mia esistenza, il fondo più profondo tra i fondi mai toccati; eppure, al tempo stesso, questo viaggio mi ha salvata. Non so chi l’abbia detto per primo, ma chiunque sia stato mi trova perfettamente d’accordo: toccato il fondo, si può solo risalire.

Cristina Ciurleo è nata nel 1997 a Roma, dove vive tuttora. Diplomata al liceo linguistico e laureata all’Istituto europeo di design della capitale, lavora nel settore della vendita al dettaglio e scrive come contributor per un magazine online.

Titolo: Come polvere

Autore: Cristina Ciurleo

Casa editrice: BookRoad Editore

ISBN: 9788833221151

Numero pagine: 144