Un progetto letterario per Genny Angels: l’ultima avventura di Sibyl von der Schulenburg

Un progetto letterario a favore di Genny Angels, un’associazione che, grazie alle tecnologie presenti sul mercato, punta a migliorare la vita delle persone con disabilità. Potremmo riassumere così l’ultima avventura di Sibyl von der Schulenburg – scrittrice, imprenditrice nel settore delle telecomunicazioni e grande amante dei cavalli– il cui ultimo romanzo servirà a finanziare l’acquisto di una Genny, una particolarissima sedia a rotelle di ultima generazione che utilizza una base auto-bilanciante Segway e consente l’avanzamento su ogni tipo di terreno con il solo spostamento del peso, che sarà donata a un disabile individuato con l’aiuto dell’associazione Genny Angels (www.gennyangels.org).

“Il progetto – dichiara Sibyl von der Schulenburg – è molto ambizioso: vogliamo donare una Genny grazie alla vendita del mio ultimo romanzo che racconta la storia di Sandro, un italiano trentacinquenne opportunista e aggressivo costretto su una sedia a rotelle dopo l’aggressione di un cavallo. Non ho ancora scelto il titolo, perché vorrei che fossero tutti coloro che decideranno di prendere parte a questa avventura ad aiutarmi, scrivendomi le loro proposte sulle mie pagine social. Il titolo è una parte importante del libro, da esso può dipendere la vendita e quindi il successo dell’impresa. Quello che riterremo più adatto diventerà il titolo dell’opera, edita da Il Prato Edizioni di Saonara PD e il nome del vincitore sarà messo in rilievo nel libro.”

Sinossi. Sandro e Markus sono una coppia di addestratori di cavalli da competizione, uno italiano e l’altro americano: il primo è trentacinquenne opportunista e aggressivo, il secondo ha già raggiunto la cinquantina ed è generoso e riflessivo. Sandro vuole vincere a tutti i costi e, per creare le condizioni ideali, seduce una cliente e ne azzoppa la cavalla con una sprangata perché la donna acquisti un puledro vincente.

Ma forse anche i cavalli sanno odiare e Sandro è aggredito e condannato alla sedia a rotelle, dalla stessa cavalla che aveva azzoppato. Paraplegico e incattivito, non rinuncia mai al sogno di tornare in sella. Abbandonato da Markus, ci prova da solo e viene a trovarsi in situazioni di umiliante dipendenza dagli animali che gli mostrano altri punti di vista. Anche i piccioni ridono di lui e la sua reazione è feroce.

Le cose cambiano quando conosce Angelica, la figlia viziata di un ricco imprenditore, che gli mette a disposizione qualsiasi cosa il denaro possa procurare. La vita di Sandro cambia improvvisamente, non vive più su una sgangherata sedia a rotelle, ma si muove su un costoso dispositivo dotato di giroscopi (Genny) che gli permette una vita quasi normale. Ambizioso e innamorato, si tira in sella a forza di braccia e raggiunge una nuova intesa con uomini e animali. La bella Angelica gli dà tutto, gli insegna anche l’amore sulla sedia a rotelle, ma non vuole che lui torni a camminare.

Il Progetto. Il desiderio è di coinvolgere molte persone in questo progetto anche dal punto di vista editoriale e quindi anzitutto nella scelta del titolo, ma più avanti il pubblico sarà di nuovo chiamato a valutare. Le forze di questo progetto sono, un’autrice ormai nota, un editore coraggioso e l’inventore di Genny (www.gennymobility.com), Paolo Badano, che dopo un incidente stradale passa le giornate seduto, correndo più di molti camminanti. La pubblicazione è prevista per inizio 2022.