Nissan Ariya: l’elettrica Made in Japan, adatta alle strade di tutto il mondo

Per garantire gli alti livelli di prestazioni, comfort e controllo, Nissan Ariya è stato sottoposto a un rigoroso programma di test prima in patria e poi in Europa

Eccellenti prestazioni, alto comfort e ottimo controllo. Queste le qualità di Nissan Ariya, nuovo crossover elettrico della casa automobilistica giapponese. Nata all’insegna dell’innovazione, la quattro ruote si distingue per un’accelerazione potente e silenziosa, l’abitacolo più spazioso della sua categoria, funzioni di guida autonoma e avanzati sistemi di connettività.

Ma gli esperti della Nissan hanno voluto fin da subito assicurarsi che il mezzo non fosse solo bello, potente e confortevole. Uno degli obiettivi clou con cui il crossover elettrico Ariya è stato sviluppato consiste nel renderlo piacevole da guidare per tutti gli automobilisti, su qualsiasi tipo di strada o tracciato. Ecco perché l’auto è stata sottoposta ad un rigoroso programma di test prima in patria e poi in Europa.

Le prime prove da superare sono state quelle del centro Nissan di Hokkaido. Il centro è dotato di un percorso di 7,2 km di strade in salita e discesa, rettilinei e sterrati, progettato per simulare le differenti strade europee. Qui un team di tecnici di lunga esperienza ha svolto approfonditi test per valutare e ottimizzare ogni qualità della vettura quali accelerazione, maneggevolezza, silenziosità e comfort di guida.

I test sono continuati anche nel Vecchio Continente, direttamente sulle strade europee per garantirne le prestazioni su ogni tipo di tracciato. L’innovativo crossover 100% elettrico ha dimostrato di poter dare il meglio di sé anche su strade con curve strette, a scorrimento veloce o strade di montagna. Inoltre, specialisti giapponesi e ricercatori del Nissan Technical Centre di Cranfield, nel Regno Unito, hanno collaborato per trovare soluzioni adatte ai clienti europei e, nel contempo, garantire la conformità della vettura alle normative comunitarie.

Realizzare Nissan Ariya ha commentato Ian Shepherd, Project Management Director del Nissan Technical Centre Europe – è stato molto complicato, ma ci ha dato incredibili soddisfazioni. Abbiamo collaborato con i nostri colleghi in Giappone affinché le esigenze dei clienti europei venissero prese in considerazione sin dalle prime fasi dello sviluppo, per poi validare la vettura proprio qui sulle strade europee”.

Lo speciale crossover coupé 100% elettrico arriverà nel 2022 sul mercato europeo ed è parte integrante del piano di Nissan che prevede l’introduzione di 8 nuovi modelli full electric sul mercato mondiale entro il 2030.