Conto alla rovescia a Ostia per l’inaugurazione della stagione balneare dello storico stabilimento “Village”

Apertura ufficiale, in programma il prossimo 9 giugno alle ore 19, della stagione balneare del “Village”, lungomare Paolo Toscanelli 197, lo stabilimento sequestrato alla criminalità nel 2013 ed affidato nel 2019 alla Senior Italia Foundation onlus.

All’inaugurazione, che si svolgerà alla presenza della Presidente del X Municipio Giuliana Di Pillo interverranno: i rappresentanti delle forze dell’ordine, magistrati del Tribunale di Roma, funzionari dell’Agenzia nazionale amministrazione e destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità, dirigenti della Asl Rm 3 e delle maggiori associazioni di volontariato ed assistenza sociale del territorio.

Lo stabilimento presenta quest’anno una rinnovata immagine ed una nuova organizzazione, che lo ha trasformato non solo in un simbolo di legalità ma anche, in un luogo di aggregazione per tutti.

Porte aperte, in particolare, agli anziani, alle associazioni, ai dopolavori e circoli ricreativi di Roma e del litorale, il cui accesso nella struttura viene agevolato da una serie di iniziative promozionali e sconti sull’affitto di lettini ed ombrelloni, per il relax in riva al mare, a cui è abbinato anche un pasto alla tavola calda.

Il progetto sociale di un “mare per tutti” si arricchisce di altre iniziative.  Utilizzando, infatti, eventuali proventi della gestione dello stabilimento, Senior Italia Foundation onlus in collaborazione con la Pro Loco Ostia Mare di Roma ha intenzione di aprire dal 1 luglio uno sportello di ascolto ed accoglienza gratuito per la terza età, riservato agli iscritti e non dei Centri Anziani del litorale romano.

Allo studio anche un “Call Center H24” per assistere e seguire gli anziani del territorio in ogni loro necessità.

Dal prossimo autunno sarà disponibile, in collaborazione con l’associazione socio-culturale “Observo” aps un Ufficio di Consulenza fiscale, legale e di assistenza anti-usura dedicato agli anziani.

Il nostro obiettivo – ha spiegato Mario Cibrario Romanin della Senior Italia Foundation onlusè dimostrare che, sistemate le cose e ristrutturato lo stabilimento, i beni sequestrati possono diventare uno strumento importante per erogare servizi gratuiti ed utili ai cittadini ed in questo caso, agli anziani dei Centri sociali”.