“Ansia”, dalle ceneri di una storia d’amore, l’artista salernitana KEYRA trasforma in arte le proprie insicurezze, celebrando con orgoglio ogni lato della sua femminilità

6 maggio 2021

Già disponibile su tutte le piattaforme digitali dallo scorso 30 aprile 2021 per Believe, esce oggi su YouTube il videoclip di “Ansia”, il nuovo singolo di KEYRA, che anticipa un nuovo Ep in arrivo prossimamente.

La giovane autrice e cantante salernitana classe ‘98 condensa in uno dei suoi brani più intimi ed emotivi il ricordo di uno stato d’animo, quello con cui ha dovuto fare i conti alla fine del suo primo amore, un periodo difficile che la vede affrontare un significativo problema di auto accettazione.

Un amore turbolento ma passionale, distrutto dall’instabilità emotiva dell’artista. Nel testo, un viaggio in metro diventa la potente metafora della sua storia d’amore, con un inizio e una fine, durante il quale affiora il ricordo di ciò che lui ha rappresentato per lei. La scelta della lingua francese su molti versi del brano riporta la memoria a Parigi, la città in cui, un giorno, lei avrebbe sognato di andare a vivere assieme a lui.

“La canzone è un grido d’aiuto rivolto a lui, in un periodo in cui non ero pienamente cosciente di me stessa. Con ‘Ansia’ metto un punto ad un problema, trasformando in arte quella sensazione di inadeguatezza che ho vissuto. Ho voluto mettermi a nudo sia emotivamente che esteticamente, senza vergognarmi delle mie forme, con l’obiettivo di sconfiggere i miei vecchi demoni e riemergere dalle ceneri grazie alla musica.” – Keyra

Proprio la musica è il mezzo con il quale Keyra sceglie di diffondere un messaggio fondamentale per tante ragazze come lei: “Ansia” è anche un invito a spingersi oltre le proprie insicurezze, oltre le imperfezioni, oltre un corpo che non per forza si conforma ai canoni estetici di un mondo troppo poco inclusivo. Body positivity, orgoglio e una nuova serenità sono al centro di una rinnovata Keyra, a suo agio nella propria bellezza e femminilità. “Abbiamo bisogno di quello spazio sicuro in cui festeggiare noi e ciò che ci rende così belle. Qualunque corpo, che sia conforme o meno, in salute o meno, è valido di rispetto e di amore”, conclude l’artista.

VIDEOCLIP – La regia del videoclip è affidata a Beatrice Chima, fotografa e regista romana nota per numerosi lavori al fianco di Franco126 e altri artisti della scena romana. In questo video riemerge la sensazione di ansia e angoscia che l’artista ha vissuto. La scena più rappresentativa di questo concetto vede Keyra con le mani legate ad una colonna, impossibilitata a muoversi. Su di lei si muovono i corpi dei ballerini, rappresentando le paure e i pensieri che la opprimono. La direzione artistica del video è invece affidata ad Arianna Puccio di Studio Cemento, una nuova e fresca realtà milanese.

STYLING – Lo styling del video è a cura di Gerlando Montana, fashion stylist siciliano e residente a Milano, classe ’99. In “Ansia”, Montana ha voluto coinvolgere brand emergenti della realtà milanese: Andrea Cocco, che con il suo brand “cocco cose” ha caratterizzato molti dei look di Keyra, accompagnato da “Dennj” che con i suoi corsetti e la sua maglia dalle lunghe maniche ha vestito la cantante in alcune scene del videoclip. Non sono mancati comunque capi di brand “iconic” come Vivienne Westwood e Giorgio Armani, trovati in una piccola realtà milanese: Contessa Archivio. Completano i look i gioielli di into|into.

Tutti i look sono stati studiati per mettere in risalto le forme e le curve dell’artista. Si deve questo styling anche all’influenza delle terre natali di Montana.

CREDITS

MUSICA
Musica: Alessandro Gemelli e Francesco Gentile
Testo: Annapaola Giannattasio, Valeria Palmitessa e Andrea Piscina
Interprete: Keyra
Rec, Mix & Master: Adel Al Kassem

FOTO
Fotografo: Enrico Luoni
Fotografo backstage: Matteo Ortili – Creative Hub

GRAFICA
Artwork: Arianna Puccio – Studio Cemento

COMMUNICATION & MANAGEMENT
Edoardo Del Chiaro – Alessandro Di Menza

VIDEO
Regista: Beatrice Chima
Art Director: Arianna Puccio – Studio Cemento
Dop: Lorenzo Zanoni
Assistente Camera: Francesco Lizzi
Gaffer: Mohamed Aly
Assistente 1: Nicolò Andreucetti
Assistente 2: Umberto Santagostino
Riprese e montaggio backstage: Gianni Pierini – Creative Hub
Coreografo: Nicolò Besozzi
Corpo di ballo: Nicolò Besozzi, Fabio Calvisi, Elinda Kimbo, Alice Mantovani, Claudia Tiziani

BIO

Annapaola Giannattasio, in arte Keyra, nasce a Salerno il 12 gennaio 1998. Fin da piccola si approccia al mondo artistico, in principio con la danza e in seguito attraverso il teatro ed il canto, trasformando le sue prime poesie in canzoni. Decide in adolescenza di inibire la sua vena artistica a causa di eventi dal forte impatto emotivo. A 16 anni, un grave incidente stradale stava per mandare in frantumi il suo sogno. Risvegliatasi dal coma e dopo aver superato quel periodo non semplice, capendo che la vita è una soltanto, decide di riprendere in mano i suoi obiettivi. Inizia così a frequentare il corso di canto pop al Conservatorio di Salerno, ottenendo una borsa di studio per il corso autorale al Centro Europeo Toscolano (CET), dove ha avuto come maestri i celebri Giuseppe Anastasi e Mogol, quest’ultimo definendo Keyra “esoterica”. Nello stesso anno a Roma esce vincitrice dai One Shot Game 2018 e attualmente frequenta la MAS – Music, Arts & Show di Milano. Keyra con il suo team sta lavorando ad un nuovo progetto che ha come obiettivo quello di mettere “a nudo” la sua vera personalità.