Parte il 14 maggio il primo dei 3 incontri formativi in tema di Cyber Security tenuti da Marco Galli

WEBINAR GRATUITO – Parte il 14 maggio ore 12 il primo dei 3 incontri formativi in tema di Cyber Security tenuti da Marco Galli, Certified Cyber Security Advisor, professionista con ultradecennale esperienza nel campo della sicurezza informatica. Il ciclo di appuntamenti (gratuito, a numero chiuso) si pone l’obiettivo di fornire un aggiornamento sui rischi legati al crimine informatico e sulle soluzioni per ridurli.

Per prenotare la partecipazione gratuita è necessario compilare il form a questo indirizzo https://securityfirst.mnt.it/webinar-press  entro il 12 maggio.

I rischi legati al crimine informatico

Il ciclo di appuntamenti (gratuito, a numero chiuso) si pone l’obiettivo di fornire un aggiornamento sui rischi legati al crimine informatico e sulle soluzioni per ridurli. Durante il primo incontro saranno approfonditi temi legati alle strategie e strumenti per raggiungere i massimi livelli di sicurezza aziendale.

In questi ultimi anni si è creata una maggiore consapevolezza sui rischi associati al cyber crime. Ne consegue che la sicurezza dei dati è divenuta oggi una delle maggiori preoccupazioni per la maggior parte delle società.

Le aziende stanno progressivamente aumentando gli investimenti per elevare i livelli di  sicurezza,  ma nonostante questo maggiore sforzo spesso i vertici aziendali hanno dubbi circa l’efficacia dei loro programmi di sicurezza o dei controlli che sono stati messi in atto.

Per costruire una strategia di protezione efficace, oltre alle misure tattiche e tecniche, è necessario un coinvolgimento diretto del Top Management per allineare i requisiti della cyber security con gli obiettivi del business.

Le tematiche del webinar

L’incontro del 14 maggio, in modalità webinar, approfondirà le tematiche relative a::

  • METODOLOGIA BASATA SULLA CONSAPEVOLEZZA
  • I 4 LIVELLI DI CONSAPEVOLEZZA
  • STRATEGIA e NON SOLO TATTICA e TECNICA
  • ETICA E RESPONSABILITA’

Il webinar è rivolto principalmente a membri dei Consigli di Amministrazione, titolari d’azienda, CISO, IT Director e tutte le figure che in azienda hanno la responsabilità di gestire e rendere sicura l’infrastruttura tecnologica, al fine di assicurare la corretta protezione delle informazioni.

Il webinar, della durata di circa 45 minuti, sarà gratuito e ad esaurimento posti.

Per prenotare la partecipazione è necessario compilare il form a questo indirizzo https://securityfirst.mnt.it/webinar-press  entro il 12 maggio.

Giuseppe Dominoni

Piuttosto che reagire semplicemente agli attacchi attuali, le aziende proattive cercano di evitare quelli futuri” dichiara Giuseppe Dominoni Amministratore delegato di Mediatech (Gruppo Relatech), promotore dell’iniziativa formativa ed esperto in soluzioni di cyber security. “E’ importante comprendere i pericoli reali e presenti: le revisioni delle politiche e delle procedure di sicurezza dovrebbero avvenire a ciclo continuo. Per questo il Top Management è profondamente coinvolto nell’impostazione, gestione e revisione delle misure di sicurezza. Non si tratta solo di evitare il maggior numero possibile di violazioni future, ma di essere consapevoli che alcuni attacchi avranno successo ed essere quindi pronti a reagire con tempestività. Per contrastare e mitigare questi scenari, occorre rivolgersi a professionisti con competenze specifiche sulle migliori tecnologie ed in grado di proporre soluzioni innovative per anticipare le situazioni di pericolo presenti sul mercato effettuando costanti revisioni e valutazioni ed alleggerendo altresì il carico di lavoro del team IT interno all’azienda”.

Gruppo Relatech: Digital Enabler Solution Knowledge (D.E.S.K.) Company, quotata su AIM Italia, è presente sul mercato con soluzioni innovative dedicate alla digital transformation delle imprese. Relatech è una PMI innovativa focalizzata su clienti che ricercano le soluzioni più innovative, diventando partner strategico per la digitalizzazione e i servizi ICT. Relatech investe costantemente in Open Innovation con un’ampia attività di R&D svolta internamente e numerose partnership con le principali Università italiane ed enti di Ricerca. Grazie alla piattaforma digitale e cloud-based RePlatform, eroga servizi e sviluppa soluzioni digitali innovative nelle tecnologie di frontiera Digital Enabler, quali Cloud, Cyber Security, Blockchain, Big Data, Machine Learning, Artificial Intelligence, Internet of Things.