MioCinema omaggia Silvano Agosti, fondatore dell’Azzurro Scipioni

MioCinema rende omaggio a Silvano Agosti che da più di cinquant’anni ha fatto vivere il cinema d’autore, fondatore nel 1982 del cinema d’Essai Azzurro Scipioni, punto di riferimento culturale del quartiere Prati di Roma e di tutta la città.

Hai già messo mi piace sulla nostra pagina?

Con il desiderio di offrire al pubblico un cinema sempre di qualità, attento e accurato, nei suoi 39 anni di attività l’Azzurro Scipioni ha aperto le porte a tutti gli appassionati di cinema, dai grandi registi, ai cittadini desiderosi di conoscere la cinematografia d’autore. Con passione ha condiviso e riproposto capolavori che hanno fatto la storia del cinema, permettendo al pubblico di vederli sul grande schermo.

Indipendente come autore e come gestore, Silvano Agosti ha portato avanti la sua carriera sia come regista sia al botteghino, accogliendo il pubblico con cui ha condiviso la passione per il cinema.

MioCinema propone una selezione di dieci titoli di cui Silvano Agosti ha firmato la regia, tra lungometraggi e documentari, dal film d’esordio Il giardino delle delizie, entrato a far parte dei dieci migliori film dell’anno all’Expo di Montréal del 1967, con le musiche di Ennio Morricone, al più recente documentario Ora e sempre riprendiamoci la vita.

Dei suoi film è il più delle volte anche produttore e montatore; ironico e sensibile, affronta temi sociali e politici.

Quando mi hanno annunciato che dopo sessant’anni di silenzio si stava organizzando una rassegna dei miei film lungometraggi ho pensato: “Ecco un risveglio imprevisto ma gradito. Grazie, dunque, caro MioCinema!”. Silvano Agosti

I titoli dello speciale:

Il giardino delle delizie (1967)

N.P. – Il segreto (1971)

Nel più alto dei cieli (1977)
Quartiere (1987)

Uova di garofano (1992)
L’uomo proiettile (1995)

Il fascino dell’impossibile (doc 2015)
La ragion pura (2001)
La seconda ombra (2000)
Ora e sempre riprendiamoci la vita (doc 2018)


Vuoi pubblicare anche tu i tuoi comunicati su Agenziastampa.net: invia il tuo comunicato è gratuito

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui