Start Cup 2021, riparte la sfida delle imprese innovative

Torna la Start Cup Emilia-Romagna 2021, la competizione per team con progetti innovativi d’impresa legati al mondo della ricerca, ma anche sviluppati da studenti universitari, organizzata da ART-ER e dalla Regione Emilia-Romagna, in collaborazione con l’Università di Bologna, l’Università di Modena e Reggio Emilia, l’Università di Parma, l’Università di Ferrara, il Politecnico di Milano sede di Piacenza, l’Università Cattolica del Sacro Cuore sede di Piacenza.

Hai già messo mi piace sulla nostra pagina?

In palio contributi in denaro messi a disposizione dagli sponsor: IREN, che conferma la collaborazione storica con la Start Cup, e UNITEC.

La Start Cup 2021 si svolgerà da maggio a ottobre e prevede un percorso di accompagnamento in tre fasi e contributi in denaro ai vincitori (nell’edizione 2020 sono stati assegnati 20.000 euro ai primi tre classificati).

Alla prima fase del percorso, che prevede due bootcamp dedicati alla definizione del modello di business,possono accedere 20 progetti che avranno poi la possibilità di presentarsi con un pitch, ad un pubblico composto dai partner e dagli sponsor della competizione e ai rappresentanti delle associazioni industriali.

I migliori 10 progetti accederanno alla seconda fase che prevede formazione e coaching per redigere il business plan e avranno la possibilità di confrontarsi con imprenditori affermati, soci delle associazioni industriali partner della competizione e coni membri del Mentor Board di ART-ER.

Alla fine del percorso i team si sfideranno in occasione della finale regionale, prevista in ottobre,  di fronte ad  una platea di imprenditori, investitori e operatori a supporto del business. Oltre ai contributi in denaro messi a disposizione dai sostenitori della competizione, i vincitori potranno partecipare  al Premio Nazionale per l’Innovazione, dove si  confrontano le startup vincitrici di tutte le competizioni regionali, per l’assegnazione dei premi nelle categorie Cleantech & Energy, ICT, Industrial e Life Science. L’anno scorso il premio nazionale è andato ad Agromateriae, startup emiliano-romagnola, accreditata all’Università di Modena e Reggio Emilia.

La terza fase del percorso prevede attività di assistenza al perfezionamento del pitch in vista della finale nazionale

Oltre alla candidatura ordinaria, anche quest’anno è prevista la possibilità, per i team che hanno già realizzato un business plan e un pitch, di candidarsi direttamente alla finale della competizione.

Le candidature, per entrambe le modalità di accesso alla Start Cup, dovranno essere presentate entro le ore 13 del 3 maggio 2021.

Bando e informazioni utili su www.startcupemiliaromagna.it

ART-ER,  la società partecipata dalla Regione Emilia-Romagna e dalle università e centri di ricerca del territorio, nata per favorire l’innovazione, l’attrattività e l’internazionalizzazione, ha messo a disposizione un team di esperti per supportare i candidati nella presentazione della candidatura.

 


Vuoi pubblicare anche tu i tuoi comunicati su Agenziastampa.net: invia il tuo comunicato è gratuito

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui