Crowdfunding per i Comuni: nuovo servizio di KICK-ER

KICK-ER, il servizio di ART-ER di orientamento e primo accompagnamento  al crowdfunding, si apre agli Enti Locali dell’Emilia-Romagna, che potranno ricevere gratuitamente orientamento e assistenza nell’organizzazione di campagne di raccolta fondi.

Grazie ad un tool di autovalutazione creato ad hoc, gli enti locali interessati ad approfondire la possibilità di adottare modelli di co-finanziamento che possano coinvolgere anche i cittadini, potranno conoscere lo strumento di match-funding (modello di finanziamento in cui le risorse raccolte dalle campagne di crowdfunding sono integrate con una quota aggiuntiva proveniente dal pubblico) più adatto al raggiungimento dei loro obiettivi. Il tool elaborerà un profilo del richiedente, che sarà la base di partenza per l’impostazione della strategia di raccolta fondi. Il passaggio successivo sarà il confronto diretto con lo staff di KICK-ER sulla fattibilità del progetto e l’attivazione di un percorso di accompagnamento.

KICK-ER è un servizio gratuito creato per orientare e accompagnare startup, imprese o progetti d’impresa, laboratori di ricerca ed enti locali che hanno progetti innovativi e intendono lanciare una campagna di crowdfunding per la loro realizzazione.

Proprio per descrivere in che modo gli enti locali possano co-finanziare progetti integrando fondi pubblici e crowdfunding ART-ER, in collaborazione con il Clust-ER GreenTech, Clust-ER Build e ANCI, organizza un webinar il prossimo 22 aprile, dalle ore 12.00 alle 13.30 (Iscrizioni al webinar).

Uno degli obiettivi del servizio per il 2021 è quello di lavorare più a stretto contatto con gli enti locali, con particolare attenzione ai centri delle aree interne del territorio regionale, per approfondire le opportunità dei modelli di match-funding per la realizzazione di progetti di forte impatto locale.

Nei primi cinque anni di attività di KICK-ER, sono state gestite 200 richieste e supportate 18 campagne di crowdfunding, tutte concluse con successo. Tra queste: un festival per la riqualificazione urbana della Darsena di Ravenna, il lancio di una box con camera digitale integrata che utilizza la computer vision e l’intelligenza artificiale per identificare, catalogare, acquistare e scambiare i mattoncini LEGO, fino alla raccolta di capitali per la startup modenese che si occupa di menù digitali. Al momento KICK-ER sta seguendo la campagna di equity crowdfunding della startup romagnola Wait4Call, incubata all’interno di CesenaLab, online su WeAreStarting.

ART-ER è tra i fondatori dell’Italian Strategic Group di European Crowdfunding Network assieme a Fondazione Fenice Onlus, Osborne & Clarke e Unioncamere Lombardia. Un organismo di condivisione di buone pratiche, di sperimentazione di nuovi modelli e di analisi e studi sul crowdfunding. Negli anni sono stati fatti accordi con piattaforme per facilitare l’incontro tra startup e capitali. Con la Regione Emilia-Romagna è stato realizzato percorso formativo sul crowdfunding civico per la rigenerazione urbana dedicato agli enti locali.