Fuori dal 9 aprile 2021 il secondo album dei MY SUNDAY SPLEEN: “PRISONERS OF NOWHERE”

09 APRILE – la data prefissata per l’uscita di “Prisoners of Nowhere”, il secondo disco della band ormai veterana della scena Milanese. Il disco è il risultato di tre lunghi anni di lavoro. Le registrazioni sono iniziate pochi giorni prima del lockdown, poi l’emergenza sanitaria ha costretto ad abbandonarlo per riprenderlo e finalizzarlo durante i mesi estivi. Il periodo ha visto la band rimanere letteralmente chiusa dentro i Real Sound Studios, e sotto la guida esperta di Ettore “Ette” Gilardoni e Roberto Gramegna, hanno dato luce al nuovo album. Il risultato è un lavoro “a fuoco” sulle nostre prigioni interiori, un buio che ci tiene al guinzaglio e ci distanzia dal nostro vero Essere. Lo stile è cambiato, si è fatto secco, teso. È emerso il lato più ‘anarchico’  della band, ma la melodia rimane la rotta delle canzoni.

Hai già messo mi piace sulla nostra pagina?

Se “Before” era il disco dei sentimenti,“Prisoners of Nowhere” è il disco delle emozioni.

TITOLO: PRISONERS OF NOWHERE

BAND: MY SUNDAY SPLEEN

GENERE: NEW WAVE / POST ROCK / NOIR

DATA DI USCITA: 09 APRILE 2021

DISTRO: ROCKETMAN RECORDS

COMPONENTI 

Vincenzo di Tommaso (voce e chitarra)

Armando Trivellini (basso)

Paola “Johnny” Bertozzi (batteria)

“Viviamo un’epoca dark, ambigua, attraversata da un’inquietudine che esplode nella nostra musica, nei nostri testi, i nostri comportamenti. Il disco riflette su questa sensazione di libertà condizionata alla quale il più delle volte ci consegniamo per paura di trasformare le cose.”

BIO: Nel 2012, Vincenzo (voce e chitarra), Armando (basso) e Walter (batteria) si sono “ritrovati” a Milano ed hanno iniziato un pezzo di strada insieme. Nel 2013 registrarono il primo EP, seguito dall’album d’esordio “Before”. Il disco è stato scelto come colonna sonora del cortometraggio Mustang Blues (2019), aggiudicando la band ad una nomination per Miglior Colonna Sonora al Mediterraneo Festival Corto (sett 2020). A febbraio, il gruppo è ritornato in studio con la nuova batterista, Paola “Johnny” Bertozzi, per registrare “Prisoners of Nowhere”, in uscita sotto Rocketman Records.

A partire dal 09 Aprile, sarà acquistabile dal sito di Rocketman Records (download digitale, CD e vinile) e disponibile su tutte le piattaforme digitali.


Vuoi pubblicare anche tu i tuoi comunicati su Agenziastampa.net: invia il tuo comunicato è gratuito

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui