Da venerdì 26 febbraio sarà disponibile in rotazione radiofonica “Mai più”, il nuovo singolo di Achille

Mai più è un brano autobiografico, parla di tutti gli errori fatti dall’artista e della vita difficile che ha avuto, di errori che non farà mai più e consiglia di non fare, perché la strada non serve per sfogarti ma solo per causare altri molti problemi anche se serve a farti crescere forte e a farti capire veramente il mondo reale.

Hai già messo mi piace sulla nostra pagina?

Spiega l’artista a proposito del suo nuovo inedito: «Da questo nuovo singolo mi aspetto tanto, perché è molto significativo e fa capire  ai ragazzi che hanno avuto una vita difficile che ci si può sempre rialzare!! Mi auguro soltanto che venga capito e che piaccia e ovviamente voglio farlo arrivare a molte persone che si ritrovano in ciò che dico».

Biografia

Achille pseudonimo di Achille Luca Ioppolo nasce a Messina il 16/05/2001 ed è un rapper emergente siciliano.

L’artista decide di fare musica per raccontare la sua vita e le circostanze che hanno segnato il suo destino, la voglia è quella di sfogarsi, di gridare al mondo intero la sua storia ed è disposto a tutto per raggiungere il suo obiettivo. Sin da piccolo la passione del canto, riempie le sue giornate, che aiutano nella composizione e nell’espressione dei primi lavori, dove la vita vissuta e le sofferenze riempiono i testi delle sue canzoni.

Achille per un lasso di tempo lascia la musica, lascia tutto per dedicarsi alla “ strada” e sfogare la rabbia attraverso situazioni brutte che segnano la sua vita per l’ennesima volta e lo fanno entrare in un tunnel buio dove riesce a uscire solo dopo anni grazie alla musica e alla madre.

Il 11/12/2020 esce il suo primo brano “Silenzio” in collaborazione con Stefy Evita che ha totalizzato 30.000 visualizzazioni.

Intervista:

– Che feedback stai ottenendo, con la tua musica, a livello locale?

Abbastanza positivo, mi supportano molte persone ma ancora sono a meno zero.

– Cosa pensavi quando hai scritto “Mai Più”?

Quando ho scritto “Mai più” pensavo a tutte le mie sofferenze, a tutti gli ostacoli che mi hanno portato ad essere ciò che sono, situazioni che non farò mai più ma che non rimpiango di aver fatto. 

– Si può comprendere la speranza attraverso il dolore?

Certo, assolutamente sì. Si inizia sempre con la rabbia contro il mondo intero poi quella rabbia maturando diventa consapevolezza ed è proprio lì che devi avere la forza per evadere da tutto e ritrovare la speranza, per ricominciare proprio da quei problemi che ti hanno schiacciato.

– Ci saranno altre sorprese da parte tua?

Lavoriamo costantemente, abbiamo tantissimi progetti in cantiere e pure qualche feauturing di spessore, le sorprese non finiscono mai.


Vuoi pubblicare anche tu i tuoi comunicati su Agenziastampa.net: invia il tuo comunicato è gratuito

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui