Il tema della scuola nell’ultima opera di Dario Balzaretti: “La scuola. Il mal essere italiani”

Dario Balzaretti, scrittore e insegnante, affronta il tema della scuola e della formazione in un saggio che lo vede “osservatore partecipante”.

Hai già messo mi piace sulla nostra pagina?

La Scuola in Italia; l’essere cittadini: le difficoltà e l’indifferenza di un Paese che in 70 anni di Repubblica ha cambiato in media un ministro dell’Istruzione ogni anno e mezzo e che vede 150.000 abbandoni annui da parte degli studenti.

Il libro evidenzia alcuni problemi, i più ardui da affrontare, con la voce di chi vive la Scuola raccogliendo quotidianamente la sfida, come migliaia di altri insegnanti, per superare le difficoltà create dai drastici tagli che negli anni hanno colpito il sistema.

In “La Scuola: Il mal essere italiani” si riflette su una nazione alla deriva etica, politica ed economica. È vivere male a causa dell’ignoranza, della scarsa progettualità, della mancanza di volontà in un reale miglioramento.

L’analisi è finalizzata a stimolare il dibattito, nel superamento degli schemi precostituiti dell’opinione pubblica.

Dario Balzaretti, laureato in Lettere a indirizzo storico. Ha pubblicato i romanzi: La pietra di di bezoar (1991), Una storia (2010), il saggio Uno zuccone imperatore. Vita e opere di Tiberio Claudio Germanico (2016). E per Nulla Die: Delitto a scuola (2017) e Donata dalle onde (2020), opera con cui si è classificato al secondo posto dell’edizione 2019/20 del Premio del Mare Marcello Guarnaccia.


Vuoi pubblicare anche tu i tuoi comunicati su Agenziastampa.net: invia il tuo comunicato è gratuito

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui