Scuola d’Arte Fantoni: una mascherina speciale per il 75° anniversario di Confartigianato Imprese Bergamo

Scuola d’Arte Andrea Fantoni e Confartigianato Imprese Bergamo ancora insieme: questa volta per la realizzazione di una mascherina personalizzata voluta dall’Associazione presieduta da Giacinto Giambellini in occasione del 75° anniversario di fondazione.

Hai già messo mi piace sulla nostra pagina?

Il progetto ha coinvolto gli studenti della 3COGM, del Centro di Formazione Professionale indirizzo grafico multimedia, sotto la guida della professoressa Giovanna Sala e il coordinamento di Tiziana Locatelli.

«Chi studia in una Scuola d’arte e gli Artigiani – ha spiegato il presidente Giambellini – sono vicini nella capacità del fare e nell’amore per il fare. Il mondo del lavoro ha bisogno di colore e di arte, assegnare questo lavoro ai ragazzi è stato il modo per portare loro tale messaggio»

La proposta che più è piaciuta al Consiglio di Confartigianato è stata quella di Noemi Sofio che ha presentato una grafica moderna e nuova, da inserire nel rinnovamento più ampio dell’immagine di Confartigianato Bergamo: «Elemento principale del mio lavoro – racconta Noemi – è lo skyline di Bergamo come omaggio alla nostra città così duramente colpita dalla pandemia. Nelle fasi di lavoro ho pensato che la mascherina fosse un oggetto utile a raccontare quanto sta succedendo, ma anche occasione di ricordo per chi non ce l’ha fatta. I colori nei toni dell’azzurro sono presi dal logo di Confartigianato, ma ho deciso di sfumarli perché potessero illuminare qualsiasi viso».

La mascherina, lavabile e realizzata in Italia, sarà distribuita in prima battuta ai Consiglieri, ai neo eletti e ai dipendenti di Confartigianato e prodotta su 1.000 esemplari, in totale ne verrano realizzate 10.000: «Tutte le proposte – prosegue Giambellini – sono state di valore, pur nella loro diversità. La scelta non è stata facile, ma l’idea di Noemi Sofio è quella che ci ha trovato d’accordo. Per valorizzare il suo lavoro abbiamo previsto un cartoncino interno sul quale viene presentata l’iniziativa, le istruzioni di utilizzo e il nome della studentessa».

L’iniziativa si inserisce nell’ambito di una collaborazione che da tempo vede lavorare in partnership le due realtà  anche nella realizzazione di progetti di Alternanza Scuola Lavoro presso l’Artilab di via Borgo Palazzo: «Siamo uniti – spiega Mario Bossi direttore del Centro di Formazione Professionale della Scuola d’Arte Fantoni – da una condivisione di obiettivi che intendono creare occasioni utili ai ragazzi per maturare competenze spendibili nel mondo del lavoro e poter diventare in futuro dei professionisti».

 


Vuoi pubblicare anche tu i tuoi comunicati su Agenziastampa.net: invia il tuo comunicato è gratuito

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui