Dalle volanti ai banchi di scuola

Le sorprese non finiscono mai: il tanto amato quanto misterioso ” Uno Sbirro Qualunque “ ha annunciato che fra breve uscirà il suo primo mini-album. Questa preziosa raccolta conterrà otto brani, tra cui nuove uscite inedite che faranno emozionare ancora una volta tutti gli amanti del rap e non solo. Non ci stufiamo mai di ascoltare le sue dure ma schiette parole di difesa, anzi, le cerchiamo e ricerchiamo ancora, perché sono fonte di ammirazione e di forza per ognuno di noi.

Non sappiamo ancora quando potremo finalmente ascoltare questo album, ma siamo certi che avrà successo e del suo impatto soprattutto tra i più giovani.
Questo giovane cantante non ha intenzione di fermarsi qui. Le idee e i suoi valori non si spengono mai: è già in cantiere la prossima raccolta di brani.

Il progetto più importante di cui si sta occupando in questo momento, però, è un’azione che potrà influenzare positivamente la vita di moltissimi ragazzi.
In varie scuole di Italia, sia fisicamente che in streaming, sta organizzando un piano finalizzato alla conoscenza dei più giovani verso le ingiustizie, i pregiudizi e la mafia. Tramite incontri, interviste, storie e discussioni vorrebbe che questi ragazzi si rendono conto della gravità di queste situazioni e che anche loro provano il desiderio di opporvisi.
Creare queste opportunità nelle scuole può sensibilizzarli in modo più efficace proprio perché la scuola è un luogo di crescita personale, dove i ragazzi costruiscono il loro rapporto col mondo e con la realtà.

È grazie a persone come “Uno Sbirro Qualunque”, che si impegnano con la loro arte (in questo caso la musica) per salvare i valori, che abbiamo ancora speranza.