“COME VORREI” è il nuovo inedito di DALISE

“COME VORREI”, nuovo brano di DALISE, veicola un messaggio rivolto alla coscienza degli uomini che scende in profondità e si fa spazio nelle stanze più buie dell’inconscio. Con questa canzone Dalise pone l’accento sul fatto che ancora oggi il corpo delle donne è ricoperto di pregiudizi, stigmatizzazioni e significati che ostacolano la ricerca della felicità a cui tutti, uomini e donne, hanno diritto. Il brano segna per la cantautrice l’inizio di una nuova collaborazione con Roberto Vernetti, produttore artistico di Malika Ayane, Anna Oxa e Patty Pravo.

Spiega Dalise a proposito del nuovo singolo: «Non possiamo prescindere dal nostro corpo quando ricerchiamo la nostra identità e formiamo la nostra personalità. Vivere in un mondo fatto di stereotipi, giudizi e pregiudizi, ruoli e significati a cui il nostro stesso corpo deve rispondere, non aiuta l’umanità al raggiungimento dell’unico obiettivo universale: la felicità, a cui tutti siamo destinati».

Il videoclip ufficiale del brano è caratterizzato da un’atmosfera onirica e Dalise è collocata in uno spazio indefinito dove ha luogo un dialogo introspettivo con se stessa e il suo corpo diventa protesi e sottotesto della canzone, grazie anche alle coreografie di Alessia Losavio.

Biografia

DALISE è il nome d’arte di Maria Teresa D’Alise, cantautrice e interprete. Lavora al fianco di Maurizio Battista e Gabriele Cirilli nei loro spettacoli teatrali. Nel 2015 vince il Festival di Castrocaro con il brano “Nuvole nella testa” e si aggiudica il primo posto anche al Festival della canzone italiana a New York, poche settimane più tardi. Pubblica nel2016 per Universal il brano “Ho!” affermandosi sempre più come personaggio eclettico e dalla scrittura ironica e riflessiva allo stesso tempo. E’ la stella di The Voice of Italy 2018 che brilla nel team di Albano Carrisi con l’interpretazione di un successo di Katy Perry “Roar”. Ospite a Mestre e Trieste al Festival Show 2018 con il brano dell’estate “Voglia di te”. Partecipa a programmi tv come Scanzonissima, B come Sabato e canta per la maratona Rai di Telethon. Nel 2019 pubblica tre singoli “Adesso tocca a me” , “Lontano” e “Semplicemente e basta”.

Il nuovo brano di Dalise dal titolo “Come vorrei” (The Web Engine) è disponibile in digitale dal 25 novembre e in radio dal 4 dicembre.

Intervista a Dalise:

Cosa pensi della coscienza degli uomini?
– Ho una considerazione molto alta degli uomini e dell’umanità in generale. Io credo nelle persone. Per questo le mie canzoni cercano il dialogo, il confronto. Nonostante abbia vissuto delle esperienze spiacevoli e conosciuto persone sgradevoli nella mia vita, sono sempre stata circondata fin dall’infanzia da altrettante, se non più, persone meravigliose. Gli uomini della mia vita, a partire da mio padre, sono il dono più prezioso che la vita mi ha
fatto. Mio padre, per esempio, si è posto e si pone nei miei confronti trattadomi da persona (non da donna). Affronta le conversazioni con me prendendo in considerazione il mio punto di vista senza mai sminuirlo per via del fatto che sono donna, o che sono più piccola di lui, o che sono sua figlia. Quando parliamo, siamo sullo stesso piano, siamo uguali. Lo so, i giornali ci raccontano un altro mondo e altri uomini, a volte senza coscienza. Ma qui parliamo di chi una coscienza ce l’ha. Io ho fede nella coscienza degli uomini.

Qual è, per te, il modo più utile per ricercare la nostra personalità?
– La mia esperienza mi ha insegnato che le mie origini, le abitudini del posto dove sono nata e della mia famiglia, quello che mi hanno insegnato a scuola e quello che ho imparato dalla società, sono solo un punto di partenza, una delle moltiplici varianti di chi
posso essere , e non per forza l’unica versione di me. Sdoganare questo primo imprinting di formazione della mia personalità mi ha permesso di valutare e sperimentare altri modi, e di trovare una “me stessa” che mi facesse stare bene. Siamo la somma delle esperienze che facciamo, quindi attraverso la nostra vita e le nostre scelte, possiamo diventare qualunque cosa. Il modo più utile, quindi, potrebbe essere quello di fare una scelta, prima di tutto e poi di farla secondo i propri desideri e non secondo un modo di fare prestabilito.

Sei soddisfatta di “Come Vorrei”?
– Si, lo sono. Si può sempre fare meglio, ma quello he abbiamo realizzato ci soddisfa molto. Abbiamo lavorato in squadra e bene; anche questo è un ottimo risultato.

Stai già pensando a qualcosa per quando si potrà ritornare a suonare dal vivo?
– Tutti i giorni! Senza il pubblico, senza il confronto con loro, mi sento sbiadita, meno vitale, e la musica perde un pò il senso. La condivisione è il fulcro di tutto e le canzoni prendono davvero forma solo quando vivono insieme all’energia di chi le ascolta. Nel pubblico vive la canzone. Mi manca molto. Sto già programmando varie formazioni musicali , set acustici e band completa, per essere pronta quando si potrà ritornare sul palco.

Social:

Facebook: https://www.facebook.com/dalisemusica
Instagram: https://www.instagram.com/dalise_official/