“Cristianità”, puntata del 1° novembre: In diretta dagli studi Rai ospite l’attore Vincenzo Bocciarelli

Amato e seguito da un affezionatissimo pubblico, il noto attore e conduttore Vincenzo Bocciarelli, domenica 1° novembre 2020 dalle ore 10.15, in diretta dagli studi Rai di Saxa Rubra di Roma, sarà ospite di “Cristianità” il programma televisivo di Rai World, realizzato e condotto da Suor Myriam Castelli. L’artista, oltre a declamare i versi di Dante, in occasione della ricorrenza della Festa di tutti i Santi, ricorderà con la sua testimonianza, la figura di Papa Giovanni Paolo II e del Beato Carlo Acutis, recentemente beatificato ad Assisi.

Proprio per celebrare il centenario della nascita di Papa Giovanni Paolo II, con grande successo di pubblico ed entusiasmanti apprezzamenti, l’artista nel ricordo del tanto amato Papa polacco, presso l’Auditorium “Michele Dell’Aquila” di San Ferdinando di Puglia, lo scorso 24 ottobre è stato ospite, della prima serata della IX edizione del “Riconoscimento Giovanni Paolo II”. Durante la speciale serata gli è stato conferito il prestigioso riconoscimento per il sapere coniugare sentimenti e valori, attraverso la sua poliedrica attività artistica, prestando particolare cura e attenzione ai giovani che cercano di esprimersi nel mondo della recitazione e per il messaggio di Fede che trasmette nell’interpretazione di sacre rappresentazioni.

La partecipazione di Bocciarelli, al seguitissimo programma delle Reti Rai “Cristianità”, sarà anche un’altra bella opportunità per esporre i contenuti del suo manoscritto d’esordio “Sulle Ali dell’Arte”, un rimedio contro la solitudine e lo smarrimento causati dall’improvvisa pandemia che ancora oggi affligge l’umanità. Durante la trasmissione interverrà anche Sua Eminenza il Cardinale Beniamino Stella, Prefetto della Congregazione per il Clero e tra gli ospiti virtuali, ci sarà il giornalista Marco Bonatti, che parlerà del suo nuovo libro “A piedi o in volo”, La Divina Commedia come racconto di viaggio, una profonda esplorazione nella complessa costruzione dantesca.

Un’altra voce che verrà ascoltata da Philadelphia sarà quella di Antonio Giordano, medico italo-americano, Direttore dello Sbarro Institute for Research and Molecular Medicine and Center for Biotechnology, School of Sciences and Technology of Temple University and Bio Life Science of Philadelphia in the Stati Uniti, che parleranno delle iniziative della NIAF (National Italo-American Foundation, of English), che da 45 anni riconosce i successi italiani e italo-americani nel mondo degli affari, dell’arte, della scienza, della finanza, musica e medicina. Al centro del programma la Santa Messa, celebrata nella Cattedrale di Bitetto, in provincia di Bari, e alle ore 12,00 (ora italiana) l’Angelus del Papa da una delle finestre del Palazzo Apostolico.

Intervento di Vincenzo Bocciarelli durante la serata speciale dedicata al Papa Polacco